Header Ads

Anticipo di lusso al PalaCarnera, la GTG Pistoia fa visita all’APU Udine


Trasferta in Friuli per la Giorgio Tesi Group Pistoia, impegnata sul parquet del PalaCarnera di Udine per l’anticipo della sesta giornata d’andata del girone verde di Serie A2 Old Wild West: dopo la convincente vittoria sull’Assigeco Piacenza, sabato alle 20.30 la squadra biancorossa affronterà l’Apu Udine per quello che è considerato il big match di giornata. Il Pistoia Basket si presenta all’appuntamento con il roster al completo e con la voglia matta di fare lo sgambetto all’amico Michele Antonutti, ex di turno e capitano di una delle formazioni più attrezzate del campionato. La gara sarà trasmessa in diretta su LNP Pass e in differita su TVL, lo sponsor della trasferta è Studio Immobiliare Si. Così coach Nicola Brienza sulla partita: «Considero Udine una squadra costruita con l’ambizione di salire, l’avversaria più ostica che si possa incontrare non solo adesso ma anche in ottica futura. Noi dal canto nostro siamo in un bel momento, tuttavia penso che per affrontare questo tipo di squadre non basterà giocare con intensità e cuore ma sarà necessario fare un ulteriore step in avanti. Dobbiamo uscire dalla sfida con la consapevolezza, qualunque sia il risultato, di essere cresciuti ulteriormente verso un livello di gioco che ci permetta di competere con tutte e non solo con le squadre della nostra fascia». Sugli avversari: «Udine ha un tonnellaggio da categoria superiore in tutti i 12 giocatori del roster, noi dovremo essere bravi a capire come attaccarli nonostante la loro intensità fisica. Stesso discorso in difesa, dove dovremo cercare di limitarli tenendo conto che chiunque di loro può risolvere la partita. Antonutti non ha solo ha grandissima esperienza ma sta anche tirando con percentuali incredibili, Cappelletti e Giuri valgono due americani. Inoltre hanno dei lunghi che rappresenteranno una bella sfida per Daniele e Angelo. Teoricamente potremmo andare in difficoltà, ecco perché oltre all’energia e alla voglia dovremo riuscire a essere anche più scaltri di quanto non lo siamo stati finora».

Pistoia Basket 2000

Nessun commento

Powered by Blogger.