Header Ads

Dany Basket, primo ko al PalaMelo: Legnaia vince meritatamente


Secondo ko di fila per il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori Quarrata, che perde al PalaMelo contro l’Olimpia Legnaia. I fiorentini si impongono meritatamente per 67-88, grazie soprattutto a un break di 13-0 in avvio di ripresa. Alla compagine allenata da coach Beppe Valerio non bastano i 16 punti di Riccio, i 14 di Toppo e i 12 di Biagi. Adesso l’obiettivo del Dany Basket diventa quello di mettersi immediatamente alle spalle anche questa sfida e concentrarsi sulla prossima trasferta a Pontassieve, in programma per sabato.
LA CRONACA
L’inizio di gara è contraddistinto da una moria generale di canestri. Non a caso il punteggio dopo quattro minuti è di 2-4. L’attacco del Dany Basket non funziona e i viaggianti ne approfittano per andare sul 2-7 al 5’. Ci pensa Toppo a sbloccare i suoi. E’ un canestro psicologicamente importante quello del numero 6 biancoblu, che serve a dare fiducia a Quarrata. I mobilieri rientrano a -1 e poi pareggiano con Riccio, già autore di cinque punti. Il sigillo di Biagi vale poi il 15-14 del 10’. Il secondo quarto si apre all’insegna dell’equilibrio. Cannone entra bene in partita, i padroni di casa si portano a +3, ma Legnaia è un osso duro e al 15’ torna in vantaggio sul 24-28. Nonostante un Cannone “on fire”, i viaggianti provano a scappare sul +5. Tentativo tuttavia stoppato subito sul nascere dai liberi di Riccio e dalla bomba di Biagi. I biancoblu si riprendono il comando con il piazzato di Rossi, ma l’ultima parola del periodo ce l’hanno i fiorentini. E così all’intervallo siamo sul 35-37. Legnaia rientra meglio dagli spogliatoi rispetto al Dany Basket e piazza un 8-0 di parziale per il massimo vantaggio sul 35-45. Quarrata, come a inizio gara non riesce a costruire tiri ad alte percentuali, e così gli ospiti volano via a +15 al 24’. Il primo canestro dei locali arriva dopo quasi cinque minuti di gioco, a testimonianza delle difficoltà di Rossi e soci. L’apporto offensivo di Toppo non basta, perché l’Olimpia fa male ai mobilieri da oltre l’arco (41-59 al 27’). Il Dany Basket ha una reazione nervosa, alimentata da dei fischi arbitrali che fanno arrabbiare l’intero PalaMelo, ma a 10 minuti dalla fine le lunghezze di margine dei gialloblu sono 16 (48-64). Nonostante la buona volontà, Quarrata scivola anche a -25 e di fatto l’ultimo quarto diventa una sorta di calvario che i vari Biagi e Riccio cercano di rendere meno doloroso. Finisce 67-88 una partita amara per il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori, che incassa il primo ko stagionale fra le mura amiche.
Dany Basket Quarrata – Olimpia Legnaia 67-88 (15-14; 35-37; 48-64)
Quarrata: Zaccariello 3, Biagi 12, Toppo 14, Cannone 8, Cantrè ne, Rossi 5, Agnoloni 4, Vettori, Riccio 16, Cukaj. All. Valerio.

Dany Basket Quarrata

Nessun commento

Powered by Blogger.