Header Ads

Gea Grosseto la spunta al supplementare (70-69) con la Libertas Lucca


Gea Basketball Grosseto-Libertas Lucca 70-69
GEA GROSSETO: Bambini, Roberti 8, Morgia 6, Furi 20, Simonelli, Neri, Scurti 4, Romboli 8, Mazzei, Bacchescni, Mari 13, Piccoli 9. All. Pablo Crudeli
LIBERTAS LUCCA: Gianni 7, Nieri, Puccinelli, Mattei, Giovannetti 11, Berti 2, Fracassini 14, Morello 6, Guidi 9, Cecconi 15, Ottone 5. All. Romani.
ARBITRI: Giovanni Belgodere e Marco Galimberti di Firenze.
PARZIALI: 15-21, 30-37; 44-52, 59-59.
NOTE: tecnico a Roberti a 7’30 dalla fine del 4° quarto. Tiri liberi 7/10 Grosseto, 7/11 Lucca.
Le Gea Basketball Grosseto conquista la quarta vittoria stagionale in serie D e conserva l’imbattibilità casalinga al termine di una battaglia contro una Libertas Lucca mai doma, che ha condotto praticamente per 39’ di gioco e che ha ceduto ad una manciata di secondi dalla fine. I ragazzi di Pablo Crudeli sono riusciti a portare gli avversari al supplementare e, come era già successo con Calcinaia, hanno brindato al successo. Decisiva la tripla di Edoardo Furi, il migliore in campo anche per i 20 punti messi a segno, quando sul cronometro mancavano solo 22 secondi. Un successo fortemente voluto. «Sono contento per i ragazzi – è il commento finale di Pablo Crudeli – che sono stati a recuperare il ritardo accumulato anche a causa di qualche momento di distrazione. Non era facile rimediare il -4 nel supplementare contro una squadra che ci ha messo in grossa difficoltà con ottimi tiri e un gioco veloce. Sono comunque due punti importanti». A ritmi elevatissimi il primo quarto. Lucca parte sul 6-2, viene raggiunta da Furi a 3’32, ma fugge nuovamente fino ad arrivare a più dieci, 11-21, a un minuto dalla fine. Morgia e Piccoli permettono di andare al primo riposo sul -6. Nel secondo periodo partono bene i grossetani che, grazie ad una bomba e un canestro da sotto di Morgia, si riportano a meno 3 sul 22-25. Gli ospiti infilano un parziale di 12-4 che a 2’15 dall’intervallo li porta ad avere il vantaggio massimo di 11 lunghezze (26-37). Un libero di Piccoli e un’azione da tre punti mandano la Gea al riposo con sette punti da recuperare. Al rientro dagli spogliatoi le splendide triple di Dario Romboli (due) e di Edoardo Furi permettono ai ragazzi di Crudeli di agganciare la Libertas sul 39-39 dopo 3’10. Morello riporta avanti Lucca con una bomba, ma è capitan Furi a regalare immediatamente il 42-42 con un altro tiro dalla distanza. Il terzo quarto è un festival delle triple e quella di Ottone consente a Lucca si andare a +4 (44-48) a due minuti dalla conclusione del periodo, che si chiude poi con il quintetto di Romani avanti 44-52. La gara rimane appassionante anche nell’ultimo tempino, con Grosseto che si riporta sotto, arrivando a -2 e per tre volte trova il pareggio prima del canestro ospite. A 40 secondi Mirko Mari, da sotto, firma il primo sorpasso della gara (57-55). A 24 secondi Giovannetti pareggia. E sul 59-59 si va all’overtime. Un’incursione di Furi , con un libero supplementare, porta la Gea a più tre ma le bombe di Cecconi e Guidi cambiano nuovamente il punteggio (62-65). La terza tripla di fila, di Cecconi, vale il 62-68 a 2’32 dalla sirena. Sembra la fine per le speranze locali, ma un parziale di 5-0 (liberi di Romboli e tripla di Mari) riavvicina la Gea che rimette la testa avanti a 22 secondi con la bomba di Furi (la terza della sua bella partita), 70-69. Piccoli sbaglia due iberi ma la difesa fa buona guardia e Gea porta a casa una vittoria bellissima, che consente di rimanere a contatto col vertice.

Ufficio stampa Gea Basketball

Nessun commento

Powered by Blogger.