Header Ads

La Vismederi a Carrara per ritrovare il sorriso in trasferta


Sempre piu’ vicino il recupero del play Leonardo Ceccarelli che anche questa volta seguira’ la squadra
Ci vorrà tanta audacia da parte dei gialloverdi di coach David Fattorini in occasione della trasferta che la squadra affronterà oggi in quel di Carrara, contro l’Audax appunto, formazione che con 4 punti all’attivo si trova nella parte a destra della classifica, ma che rappresenta, a parere nostro, un’insidia non di poco conto per una Vismederi che sta aspettando con ansia il recupero di Leonardo Ceccarelli che sta facendo passi da gigante, ma che ancora non è pronto per reintegrarsi a pieno regime nel gruppo. Leonardo, come già capitato altre volte, seguirà i propri compagni in trasferta, incitandoli da grande tifoso qual è, e magari soffrendo in tribuna per non poter essere in campo a dar loro una mano. Ma i tempi sono davvero maturi, dopo quel brutto scivolone dello scorso 19 settembre al PalaPerucatti dove il ginocchio non gli resse in un impatto fortuito di gioco nel finale concitato contro la Mens Sana, partita quella vinta dai costoniani, ma senza troppe esultanze a causa proprio di questo infortunio. Storie vecchie di due mesi, un tempo abissale nello sport, che adesso però sembra esaurirsi. Il rientro di Ceccarelli darà più consistenza all’equilibrio della squadra che specialmente in trasferta ha dimostrato di soffrire la carenza di un cambio in più, proprio in cabina di regia, un ruolo davvero di fondamentale importanza. L’Audax Carrara, reduce dalla sconfitta esterna di Empoli (78-60), fino a questo momento ha saputo cogliere due sole vittorie, entrambe casalinghe, contro Pontedera e Valdera. I numeri ci dicono che l’Audax è la seconda peggior difesa del girone, mentre i senesi, che nello scorso turno hanno fatto un sol boccone del fanalino di coda Pontedera, vantano la migliore difesa assieme a Empoli. Si giocherà alle ore 18,30 al PalaAvenza, dove arbitreranno Vagniluca della sezione di Firenze e Mattiello della sezione di Pistoia.

Costone Siena

Nessun commento

Powered by Blogger.