Header Ads

Levante Srl Jokers Basket – Cus Firenze 68 – 63 Dts


Gran vittoria della Levante SRL Jokers Basket: 68-63 ai danni del CUS Firenze dopo un tempo supplementare. Il successo nel derby consente ai ragazzi di coach Nudo di portarsi a metà classifica e, soprattutto, regala loro tanta fiducia, visto che il CUS, prima di arrivare al Filarete, aveva sempre vinto.
SERIE D TOSCANA – GIRONE B / 5ª GIORNATA
SABATO 6 NOVEMBRE @ PALAFILARETE
JOKERS – CUS FIRENZE 68 -63
(17-17, 26-33, 43-49, 58-58, 68-63)
LEVANTE SRL JOKERS BASKET Cappelli 12, Susini 11, Coli 9, Di Francesco 6, Ridolfi 3, Ciacci 15, Fabiani 8, Pineschi 2, Ristori 2, Fischetti, Cambi ne. Coach: Nudo Ass. Castellani
CUS FIRENZE Rosi 15, Tarchi 9, Pupi 8, Vienni 8, Minniti 5, Tagliareni 7, Viozzi 5, Bonini 3, Sportelli 3, Franca ne, Haile ne, Moreu ne. Coach: Baldini Ass. Crocetti
Parziali: 17-17, 26-33, 43-49, 58-58.
Arbitri: Belvedere di Firenze e Lodovichi di Impruneta (FI)
Rimpatriata fra vecchi amici al Filarete dove, quando le squadre entrano in campo per il primo quarto, fa una strana sensazione vedere Rosi, Vienni e Tarchi giocare la maglia rossa. Tanti gli anni passati da questi tre ragazzi con i colori gialloblu. Vista la classifica, sarebbe lecito attendersi un gara a senso unico a favore del CUS, invece i primi 10 minuti scivolano via nel segno dell’equilibrio: alle triple di Vienni e alle incursioni di Tarchi rispondono i canestri di Ridolfi e Ciacci che permettono ai gialloblu di impattare a quota 17. Nel secondo quarto gli universitari fanno vedere una buona circolazione di palla. I Jokers rispondono con una difesa attenta e, quando serve, con il fallo. A 52″ dall’intervallo lungo, il tabellone segna 23-30. Nel timeout coach Nudo fornisce indicazioni utili a riequilibrare la situazione. Appena usciti dal timeout i Jokers fanno vedere un’azione molto ben orchestrata, con Coli che realizza dalla lunga distanza. Terzo quarto problematico per i Jokers, con Rosi e compagni sempre avanti nel punteggio e, soprattutto, sempre in controllo della partita. A 1’19” sono 8 le lunghezze di vantaggio del CUS: 41-49. Nel quarto quarto i gialloblu cambiano marcia, sospinti subito dalla bomba di Ciacci, mentre il CUS accusa la stanchezza. A 6’40” dalla sirena Di Francesco segna il canestro del sorpasso: 50-49. Ora l’inerzia della partita è tutta a favore dei padroni di casa, con anche Fabiani che ci mette del suo con 2 triple consecutive. A 2’35” il gran canestro di Tarchi in entrata tiene il gli ospiti in partita: 56-53. I biancorossi ci credono e ribaltano la situazione con la bomba di Rosi che vale il +2 a 23” dalla fine. Quando tutto sembra far pensare alla più classica delle beffe ci pensa però Di Francesco a pareggiare a 2″ dalla sirena: 58-58 e la partita va ai supplementari. Nel tempo supplementare sono importantissimi i due liberi che Cappelli mette a segno a 1’30”: punteggio sul 62-59 e ospiti in difficoltà. Gran difesa di Susini su Rosi a 10″ sul 66-63, con l’ex gialloblu che sbaglia l’appoggio a canestro. La palla esce, rimessa dal fondo dei Jokers, palla direttamente nella metà campo avversaria, difesa biancorossa sorpresa e Coli chiude la sfida: 68-63. Il prossimo impegno dei Jokers è fissato per venerdì sera a Chiesina Uzzanese (Pistoia).

Olimpia Legnaia Basket Firenze

Nessun commento

Powered by Blogger.