Header Ads

La Vismederi beffata ancora una volta nel finale


Poca concretezza nelle battute conclusive da parte del Costone che lascia via libera alla Laurenziana 72-64

LAURENZIANA FIRENZE: Scolari 11, Bacci 18, Faticanti 7, Mendico 17, Carcasci 9, Bardini 2, Bigi 3, Lerede 1, Bitossi 2, Marinai 2. All. Calamai
VISMEDERI COSTONE: Mencherini N. 10, Bruttini 14, Lucas Silveira 12, Ondo Mengue 13, Mencherini L. 2, Ricci 2, Angeli 2, Franceschini 6, Nupieri 3, Picchi ne, Papa ne, Piattelli ne. All. Fattorini
ARBITRI: Buoncristiani e Massai
Parziali: 22-13, 41-30, 51-49
Esce sconfitta la Vismederi dal PalaValenti di Firenze, dove la Laurenziana nelle battute conclusive trova i canestri di un superlativo Bacci che firma così il successo dei gigliati. Peccato perché i gialloverdi erano riusciti a impattare le sorti della gara proprio a 1’ dal termine sul punteggio di 64 a 64. Partita tutta in salita per la squadra senese fin dall’inizio, dove i fiorentini mettono in difficoltà i portatori di palla del Costone che al 7’ accusa già un pesante svantaggio (18-9). Fattorini cerca di trovare con continui cambi, un quintetto che possa assicurare più equilibrio in campo, soprattutto in fase difensiva dove la Vismederi lascia un po’ a desiderare. Anche l’inizio della 2^ frazione vede la Laurenziana protagonista di un nuovo allungo (31-18 al 15’). Franceschini con due bombe consecutive, Silveira e Angeli però riducono in appena 2’ il gap fino al -4 del 17’ (31-27), ma la Laurenziana prima dell’intervallo si riporta avanti, chiudendo sul + 11. La Vismederi rientra in campo più convinta dei propri mezzi e canestro dopo canestro ritorna sotto, fino a raggiungere la parità al 27’ grazie a 2 tiri liberi di capitan Bruttini. La scossa serve ai gialloverdi per portarsi addirittura sul + 5 (44-49), grazie alla precisione dalla lunetta di Ondo Mengue e Niccolò Mencherini, ma un parziale di 7-0 dei gigliati rimette rapidamente tutto in discussione. Nell’ultimo quarto la Vismederi torna nuovamente a condurre, grazie ad un’azione di Bruttini che vale il 2+1 (52-54 al 33’), ma Mendico e company costruiscono l’ennesimo contro-break che al 37’ vale il +5 per Firenze (63-58). Con Bruttini fuori per 5 falli, Niccolò Mencherini prova il tutto per tutto e con i suoi 7 punti di fila la gara è nuovamente in parità. Ma sarà questo l’ultimo sussulto dei senesi, con il finale già raccontato all’inizio.

Costone Siena

Nessun commento

Powered by Blogger.