Header Ads

Serie C Gold. Abracadabra Sibe: Herons battuti!


Prova magistrale dei Dragons che contro ogni pronostico superano l’imbattuta Montecatini 92-82
Pinelli: “Bel messaggio per i giovani e per lo sport. Per noi sono quattro punti”.
Prato, 8 novembre 2021 – Niente è impossibile: nemmeno battere la capolista. In una Toscanini gremita di pubblico è andata in scena una prestazione superlativa dei Dragons che hanno piegato la capolista del girone Herons Montecatini, ancora imbattuta. Un bel messaggio per i nostri giovani e per tutto lo sport. La squadra prima di tutto. Il gruppo prima di tutto. L’ambiente prima di tutto.
L’impresa dei Dragons
Pronti via tripla con fallo di Danesi e partenza a razzo per la Sibe, scesa in campo subito con l’energia e con l’intensità giuste. I pratesi gestiscono il ritmo e non cedono alle scorribande di Herons ma li costringono a giocare con la difesa schierata. La partita si gioca fin da subito punto a punto: sarà questa la trama di tutto il match. Nonostante i problemi di falli di capitan Staino riusciamo a tenere alta la qualità soprattutto difensiva inserendo Vannini che ci ha dato molta profondità (14 rimbalzi a fine partita). Il secondo quarto sostanzialmente si svolge come il primo, con l’ingresso in campo anche dell’Under Pacini che ha contribuito a mettere in ritmo la squadra. Dopo l’intervallo Herons alza il ritmo e prova a prendere il break decisivo. La Sibe si ritrova anche sotto di 10 lunghezze, 54-64. Qui si decide la gara. I ragazzi di capitan Staino hanno il merito di restare lucidi e continuare a giocare: azione dopo azione, difesa dopo difesa, riducono lo svantaggio e ritornano avanti nel punteggio, meritatamente, al termine del terzo quarto, grazie alle giocate di Magni, Vannini, Navicelli e Smecca, alternandole dal perimetro e nel pitturato. L’ultimo periodo è per cuori forti: 10-4 parziale per Dragons all’ultimo 1’40” su 82-78. Si affrontano due squadre che provano a tirare fuori il meglio di sé per andare a chiudere la partita, scontrandosi però con la voglia di non mollare neanche un centimetro dell’avversario. Due difese super, due triple di capitan Staino, una su assist perfetto di Magni e l’altra su jump di Navicelli, fanno esplodere le Toscanini, firmando quella che può essere tranquillamente definita un’impresa. Un elogio da parte di tutto lo staff e dei dirigenti a questi ragazzi: dai sempre encomiabili Smecca, Danesi e Navicelli, da Capitan Staino ai sempre presenti Magni e Vannini. Un applauso anche ai ragazzi che oggi non sono entrati ma che con la loro energia sono imprescindibili per questa squadra. Il campionato è lungo: ci sarà spazio per tutti, anche per loro.
Il commento
“Questa vittoria è una prima sintesi di un percorso di crescita – commenta coach Marco Pinelli. “I ragazzi hanno dato in campo ciò che ho sempre chiesto: intensità, aggressività, spirito di sacrificio, lotta. E lo hanno fatto contro i più forti al momento. Non sono due punti, sono quattro per noi. Sono stati straordinari, lucidi e umili dall’inizio alla fine. Dragons sta diventando una realtà”. A trascinare Sibe alla vittoria ci ha pensato anche uno dei veterani dei pratesi, Milo Staino, con una prova maiuscola: “Vinciamo contro un’organizzazione, contro una potenza, una squadra che si allena molto più di noi. Eppure, ce l’abbiamo fatta ed è un bel segnale per tutto il movimento e per i nostri giovani, che si stanno integrando con noi veterani: niente è impossibile con l’impegno e la dedizione”.
Il tabellino
(25-24, 48-45, 67-65, 92-82)
Sibe Prato: Manfredini, Marini, Danesi 20, Magni 18, Staino 15, Navicelli 8, Saccenti, Pittoni, Smecca 12, Zardo, Pacini, Vannini 19. All.: Pinelli.
Herons Montecatini: Paunovic 15, Laffitte 2, Obiekwe 10, Galli 1, Lupi 3, Giancarli 13, Dell’Uomo 15, Querci, Lepori, Incitti 12, Casoni 11, Puccioni. All.: Barsotti.
Arbitri: Rinaldi e Sposito.

Pallacanestro Prato Dragons

Nessun commento

Powered by Blogger.