Header Ads Widget

Ancora una sconfitta per le donne del Costone, La Spezia passa al Palaorlandi


45-48
IL DRAGO E LA FORNACE COSTONE SIENA: Barbucci 19, Pierucci 6, Bonaccini 5, Sabia 2, Sposato 5, Renzoni 3, Nanni 5, Rinaldi, Balestrazzi, Pastorelli. All. Meoni
BASKET ACADEMY LA SPEZIA: Giaroli 7, Mori 3, Miocchi 8, Candelori 5, Gioan 11, Morselli 12, Fantulli 2, Candelori, Demi, Fragalà, Venturini ne, Maddau ne. All. Gioan
ARBITRI: Nocchi e Marabotto
Parziali: 11-18, 30-30, 39-38
Altra battuta d’arresto per il Drago e la Fornace Costone che cade per la seconda volta consecutiva al PalaOrlandi. La domenica precedente era stata Perugia a vestire i panni da corsara, questa volta invece sono state le liguri dell’Academy Spezia a violare il parquet di Montarioso, al termine di una gara molto avvincente. A parziale attenuante per la compagine bianconera, l’assenza di Arianna Dragoni, una giocatrice in grado di fare la differenza. Nonostante ciò, tutto si è deciso nel finale, dopo un avvio tutto di marca ligure, con le ospiti da subito molto incisive in fase offensiva e 1° quarto che le vede avanti di 8 lunghezze. Strappo però che viene prontamente ricucito nella 2^ frazione dalle senesi che hanno un sussulto d’orgoglio, raggiungendo così la parità alla pausa lunga. Nel terzo periodo l’equilibrio regna sovrano in campo, con il Drago e la Fornace che timidamente mette la testa avanti, anche se di un solo punto, alla 3^ sirena. Poi ecco le fasi concitate dell’ultimo quarto, con la formazione ospite che a 35” dal termine è avanti per un solo punto (45-46), e possesso palla Costone che però getta letteralmente alle ortiche la possibilità di ribaltamento. Alla fine è dunque La Spezia a prevalere, dimostrando di avere nervi saldi e discrete potenzialità nel gioco di squadra.

Costone Siena

Posta un commento

0 Commenti