Header Ads Widget

APD Santo Stefano Campi B. -TU IMPRESA Montermurlo Lions 61 – 56


Parziali: 18-14/18-11/11-11/14-20
Zerini 4, Mucci G. 1, Ciabatti n.e., F. Coba n.e., Bonaiuti D. 2, Della Latta 3, Vivarelli n.e. Spampani 17, Mucci B. 14, Bonaiuti L. 4, Lovino 6, Macigni 5, all. Piperno M.
Amara ripresa di campionato per la nostra prima squadra che cade nel gelido pallone dello Spazio Reale contro un Santo Stefano che ha saputo coprire meglio le assenze dovute alla pandemia covid in corso. Fin dall’inizio subiamo molto la difesa fisica dei campigiani che rompono i nostri giochi impedendoci di arrivare a buoni tiri (33% da 2 e 11% da 3). Dall’altra parte i nostri avversari giocano con pazienza sui 24” cogliendo la nostra rilassatezza sul finale difensivo. È solo una tripla di Spampani sul finale della frazione che ci permette di chiudere con soli 4 punti di svantaggio. Nel secondo quarto il ritmo resta il medesimo, cominciamo anche a subire i rimbalzi offensivi mentre Cambi e Galluzzo ci pungono da tre e da due spingendoci a -11 . Il terzo quarto vede la nostra difesa salire d’intensità come sempre ma la capacità offensiva resta ancora troppo ridotta tiri (40% da 2 e 17% da 3) ed arginiamo gli avversari con la zona che ci permetterebbe di vincere la frazione salvo un fortunato tiro da tre punti di Galluzzo sulla sirena che ci concede solo un 11-11. Nell’ultimo quarto riusciamo finalmente a trovare la chiave della partita subendo falli al tiro e concludendo anche giochi da 2+1 fino a -6 sul 49-43. Un altro momento di poca lucidità ci rispinge a -12 ma di nuovo risaliamo con Spampani che centra 8 punti consecutivi con un 2+1 ed un assist da Lovino e siamo 55-51. Gli avversari rispondono con una tripla, poi è Bonaiuti L. a trovare un altro gioco da 2+1 su assist di Mucci B. per il 58-54. Nell’azione successiva spendiamo bene un fallo e restiamo 59-54 poi ancora un assist di Bernardo manda a segno Lovino sul 59-56 a 1’ 42” dal termine. Difendiamo bene sull’azione successiva ma è ancora Galluzzo a trovare 2 punti allo scadere dei 24”. Sprechiamo il nostro possesso con una palla persa ed anche se neghiamo il canestro sull’azione successiva a nulla servono gli ulteriori tentativi. Con un senso di Deja-Vu’ rileviamo di aver perso contro avversari che sono comunque terzi in classifica e che però abbiamo battuto 25-31 nel secondo tempo restando vittime soprattutto della nostra bassa percentuale realizzativa ma anche per aver subito troppo l’intensità degli avversari. Archiviata la partita ci prepariamo a ritornare sul parquet del PalaLions il 30 gennaio per il ritorno contro Certaldo.

Montemurlo Basket

Posta un commento

0 Commenti