Header Ads Widget

Ostico viaggio a Prato per la Toscana Food Don Bosco


Arriva Domenica pomeriggio – palla a due alle ore 18:00 - la prima trasferta del nuovo anno per la Toscana Food Don Bosco; i ragazzi di Gabriel Ricci, rilanciati dalla bella vittoria di domenica scorsa su Quarrata, sono infatti di scena a Prato. Un impegno di quelli da prendere con le pinze, lo dice la classifica nella quale i lanieri viaggiano ad immediato ridosso delle primissime posizione; sono infatti quarti con 18 punti, grazie alle 9 vittorie ottenute nelle 15 partite disputate. Numeri che la dicono lunga sulla validità del roster a disposizione di coach Pinelli. Del resto, Prato è una compagine ricca di esperienza, con tanti giocatori che conoscono a menadito la categoria, a partire dall'ala forte Magni, con 17,5 miglior marcatore dei suoi, nonché settimo del torneo. Accanto a lui altro giocatori molto esperti, ed altrettanto fisici, in particolare il pivot Vannini – 35 anni e non sentirli – ed i “piccoli” Danesi e Staino, senza trascurare il giovane Marini. Insomma, una partita a dir poco ostica, come fa capire anche l'ultima partita disputata da Prato, nella quale Smecca e compagni hanno agevolmente regolato il Cus Pisa, per 83-69. La Toscana Food, però, non parte certo battuta, a patto di ripetere l'ottima prestazione di domenica scorsa grazie alla quale è arrivata la prima vittoria del torneo, regolando senza dannarsi troppo l'anima una compagine ricca di talento come Quarrata. Serviranno dunque 40' di grande attenzione in difesa, per limitare le tante bocche di fuoco a disposizione di coach Pinelli, e di buone percentuali in attacco. Un po' quello che è il piano partita di coach Gabriele Ricci che presenta così i 40' in terra laniera: “Quella che ci aspetta sarà una gara complicata, su un parquet sempre difficile contro una squadra molto esperta con giocatori di grande qualità ed altrettanta fisicità, penso a Magni, uno dei migliori marcatori del torneo, Staino, Vannini, Smecca ed al giovane Marini, che in questa stagione ha palesato grandi miglioramenti. Non per questo partiremo battuti, ma andremo in terra laniera per provare a portare a Livorno i due punti, ben sapendo che per provarci dovremo ripetere l'ottima prestazione fornita domenica scorsa.”

#donboscolivorno

Posta un commento

0 Commenti