Header Ads Widget

C Gold, i Dragons ottimi per un tempo. Vince Herons con merito: 92-53


Buona Sibe Gruppo AF per oltre metà gara. Sul break decisivo di Herons lo staff pratese inizia ampie rotazioni. Ultimo quarto giocato con un quintetto under, molti minuti anche per il 2004 Alessandro Fantini: un bagaglio di esperienza utile per i prossimi incontri, a partire da quello di giovedì. Prato, 21 febbraio 2022 – La Sibe Gruppo AF cade a Montecatini, sponda Herons, anche se con un punteggio che non rispecchia l’andamento della gara. Nel primo quarto, grande avvio Sibe Gruppo AF che un perentorio 5 a 0 costringe subito alla rincorsa i padroni di casa. Le grandi doti tecniche di Montecatini non tardano a farsi vedere, ed il primo quarto è all’insegna del punto a punto, con Smecca, Magni e Danesi a trainare l’offensiva ospite, e con capitan Staino e Navicelli a serrare la difesa. Nel secondo quarto, guidata sotto le plance da un ottimo Vannini, la Sibe Gruppo AF rimane agganciata e continua a reggere e arginare le scorribande offensive dei padroni di casa. Da riportare il fatto che nei primi 2 quarti, 9 giocatori su 11 iscritti a referto sono entrati subito in campo, a testimoniare il grande spirito di squadra dei lanieri. Nel terzo quarto, al rientro dall’intervallo lungo, con solo 3 lunghezze di scarto, la Sibe costruisce 2 ottimi tiri che però non trovano il fondo della retina; Herons, invece, segna, e si crea il primo piccolo divario degno di nota. Questo è il filo conduttore del terzo quarto: Sibe che costruisce molto bene, ma che non riesce a concretizzare, Montecatini che sfrutta il momento allunga il divario. Nell’ultimo quarto, dopo due minuti, spazio a tutti gli Under, che hanno potuto così misurarsi con giocatori professionisti, in modo tale da poter aumentare il loro bagaglio tecnico e di esperienza. Una menzione speciale a Fabio Vannini che, nonostante gli imprevisti problemi extra campo, ha voluto esserci dimostrando grande attaccamento al gruppo e professionalità (16 punti e 15 rimbalzi). Marco Pinelli nel post gara: “Complimenti a Herons e al loro staff. Adesso ci si rende ancor più conto della grandezza della vittoria dell’andata: 2 punti d’oro che dovremo difendere con le unghie contro tutti ogni gara. La squadra ha giocato con orgoglio, dignità e personalità, in ogni momento. Giovedì prossimo chiedo a tutti i nostri tifosi di venire a sostenere i ragazzi contro Spezia, gara con una squadra di alta classifica, che promette grande spettacolo. Oggi – ricorda ancora – i miei ragazzi hanno dato tutto quello che avevano anche se evidentemente non era abbastanza per competere contro uno squadrone come Herons. Questo confronto per noi deve essere uno stimolo per volerci avvicinare al top e per tornare in palestra per migliorare. Tra i miei giocatori c’è stata grande collaborazione, i ragazzi senza dubbio hanno fornito momenti di alto livello. La cosa più positiva che ci portiamo a casa da questa domenica è la percezione legata alla volontà di migliorare ancora. Aver raggiunto questo livello deve alzare l’attenzione su di noi nel prosieguo di questa stagione ma al tempo stesso non dobbiamo esaltarci e stare sul pezzo. Dobbiamo tornare in palestra pensando di aver fatto tanto ma non abbastanza. Siamo stati bravi a fare il massimo con quello che abbiamo avuto a disposizione senza pensare agli acciacchi o a problematiche extra campo: ritengo che pensare a ciò che non abbiamo sia una mentalità perdente”.
Il tabellino: Manfredini 1, Marini 4, Danesi 6, Magni 5, Staino 10, Navicelli 3, Pittoni 2, Smecca 3, Pacini 2, Vannini 17.

Comunicato Sibe Grupopo AF Prato

Posta un commento

0 Commenti