Header Ads Widget

Chiusi si riscatta subito e passa con autorità a Veroli. Con la Stella Azzurra finisce 60-77


Stella Azzurra Roma – Umana San Giobbe Chiusi 60-77 (16-17; 10-20; 15-18; 19-22)
Stella Azzurra Raspino 18, Innocenti, Nikolic 11, D’Ercole 3, Menalo 8, Visintin, Ghirlanda, Barbante 9, Maglietti, Ndzie, Dambrauskas 3, Marcius 8 Capo All. D’Arcangeli Primo Ass. Micheletto
Chiusi Criconia, Fratto 5, Musso 12, Biancotto, Medford 13, Braccagni, Maganza, Pollone 18, Wilson 12, Raffaelli 10, Possamai 1, Ancellotti 7 Capo All. Bassi Primo Ass. Fabrizi
Arbitri Masi, Giovannetti, Spessot
Chiusi va subito a segno, ma è la Stella Azzurra la squadra con il migliore avvio. Il parziale di 8-0 manda i laziali avanti di sei con l’Umana costretta ad inseguire. Roma prova a mantenere le distanze, Chiusi con pazienza rientra e impatta a quota undici. Botta e risposta da tre, prima Barbante poi Pollone per la San Giobbe che riesce a mettere la faccia avanti con i liberi di Wilson. Nuovo pari, ma a ridosso dello scadere è l’uno su due in lunetta di Raffaelli che archivia il primo periodo 16-17. Strappo di Chiusi in avvio di secondo quarto, con i canestri di Raffaelli, Musso e Fratto è 18-23. Ancora Umana dopo una serie di difese vincenti da una parte e dall’altra, la formazione toscana sale a otto punti di margine nella parte conclusiva del tempino, chiudendo avanti di undici all’intervallo lungo. Tre punti in pochi secondi per Stella Azzurra a inizio ripresa, Pollone ne mette quattro e Chiusi raggiunge i quarantuno. Momento di controllo da parte dell’Umana brava a limitare le offensive avversarie e a consolidare il divario di vantaggio, salito a tredici punti a metà del terzo periodo. Sei punti in una manciata di secondi per Musso, Chiusi vola 32-49. Timida reazione della Stella Azzurra, aiutata più da Chiusi che da velleità di rientro. La San Giobbe però non perde il comando delle operazioni e legittima ancora più il vantaggio chiudendo il periodo 41-55. Non cambia l’inerzia nel quarto finale, con Chiusi che fa e disfa ma sempre mantenendo la Stella Azzurra a debita distanza. Nella parte centrale del periodo si fa più costante la pressione dei laziali che tornano meno dieci con un paio di buone azioni. Ci pensa Musso con una grande tripla a ricacciare dietro la Stella Azzurra. La fiammata dei laziali si esaurisce subito, l’Umana torna a macinare punti e sale 54-74 a due minuti dalla fine. Gli ultimi minuti sono pura accademia, Chiusi con merito si aggiudica la contesa tornando immediatamente alla vittoria e salendo a quota ventiquattro in classifica.

San Giobbe Basket Chiusi

Posta un commento

0 Commenti