Header Ads Widget

La Bruschi torna a far la voce grossa: Vigarano spazzata via


La Bruschi spazza via Vigarano e torna al successo dopo lo stop di settimana scorsa. Gara mai in discussione sul parquet di Vigarano, con la formazione di Matassini che interpreta nel giusto modo l’incontro. Le toscane archiviano la partita già nella prima metà di gara, grazie a un secondo quarto difensivamente magistrale (solo 10 punti concessi alla squadra di casa) che permette di andare a riposo avanti di diciotto lunghezze. Nella ripresa è semplice amministrazione durante il terzo periodo prima di dilagare nell’ultima frazione. Sugli scudi la prestazione di Cvijanovic, top scorer con 19 punti sul referto finale.
VIGARANO: Perini,Sorrentino, Cicic, Coser, Sarni
SGV: Vespignani, Peresson, Cvijanovic, Ramò, Bove
Cronaca – Perini da una parte, Cvijanovic e Ramò dall’altra danno il via alla partita firmando il 5-5. Sorrentino e Cicic mettono al comando Vigarano, ma la Bruschi reagisce bene: Peresson e Ramò trovano il sorpasso, poi sale in cattedra Vespignani che insieme a Ramò propizia il primo break, sul 11-18. Sorrentino e Dentamaro rimettono a contatto la formazione di Borghi, ma Vespignani allunga di nuovo col 2/2 del 15-22. Lazzaro fa più nove, con l’inerzia tutta nelle mani della Bruschi. Sorrentino sblocca le locali, ma la trama non cambia con Milani e Lazzaro a sigillare il 20-30 della prima frazione. Nel secondo periodo è ancora la formazione di Matassini a partire forte, con Bove, Cvijanovic e Peresson ad allungare sul 25-41. Vigarano ci prova con un timeout, ma al rientro è ancora San Giovanni Valdarno a colpire con Tibè e Peresson a segno per il 25-46. Capra in lunetta ferma il parziale delle ospiti, ma il copione è sempre lo stesso con la Bruschi nettamente in controllo a metà gara sul 30-48. Dopo l’intervallo, Vigarano cambia faccia e spinta da Sorrentino, Perini e Coser ricuce il passivo, tornando a meno dodici sul 39-51. La Bruschi arranca e il 2/2 di Sorrentino vale il meno dieci con il parziale del terzo quarto che segna 11-3. A sbloccare le toscane serve una gran tripla di Milani, che ridà ossigeno alle compagne. Tibè fa nuovamente più quindici e Vigarano è obbligata a chiamare timeout. Al rientro è però Bove a salire in cattedra, con due canestri in fila per il 41-60. La Bruschi riprende così le redini dell’incontro e dopo trenta minuti comanda 45-64. Nell’ultimo periodo è ancora San Giovanni Valdarno a partire subito forte, con Cvijanovic a siglare il più venticinque che di fatto manda i titoli di coda all’incontro con largo anticipo. I restanti minuti servon solo a sancire il finale, con la formazione di Matassini che dilaga frutto di un parziale da 6-24. La Bruschi s’impone 51-88.
Le parole di coach Alberto Matassini: “È stata una settimana di lavoro intenso e questa era la risposta che volevamo vedere. La strada che abbiamo intrapreso in allenamento è quella che dobbiamo percorrere da qui alla fine. Un plauso a tutte e adesso concentrazione alta per la partita della prossima settimana con La Spezia.”
Vigarano – Bruschi San Giovanni Valdarno 51-88 (20-30, 30-48, 45-64)
Vigarano: Cicic 4, Sorrentino 17, Perini 10, Coser 8, Sarni 1, Scagliarini, Olodo, Dentamaro 2, Bagnoli, Farina 2, Pepe, Capra 7. All.Borghi
San Giovanni Valdarno: Vespignani 5, Ramò 15, Bove 13, Peresson 14, Cvijanovic 19, Olajide, Lazzaro 6, Gatti, Milani 12, Tibè 9. All. Matassini

Uff.Stampa Polisportiva Galli

Posta un commento

0 Commenti