Header Ads Widget

Nulla da fare per il Brusa Us Livorno nella difficile trasferta di Campi Bisenzio: 85-68


«Un passo indietro -commenta coach Marco Pistolesi -. Alla fine non siamo riusciti a recuperare Pantosti, siamo andati in 8, senza tanti elementi importanti. Tuttavia non riusciamo a trovare continuità in difesa. Quando si prendono 85 punti, anche se in attacco fai benino, in trasferta fare 68 punti non è fatto scontato, significa che manca la continuità in fase difensiva, poi diventa difficile. Ieri abbiamo preso canestri banali, per errori delle rotazioni e di concetto, perché mentalmente la squadra non è abituata ad avere questo tipo di intensità, e fa fatica. Non era quello il campo dove andare a cercare punti per la classifica, ma resta il fatto che la difesa, purtroppo, non essendo granitica, non hai mai sicurezza, non parti mai certo di quello che potrà accadere. Non si può contare su un’arma ben precisa. Ci stiamo lavorando da novembre, ma purtroppo, evidentemente non riusciamo ad entrare in questa ottica. Prendiamoci l’ennesima prestazione di Del Monte, che è andato a 25 con ottime percentuali. La ritrovata vena di Lulli, per noi importantissima. Ma anche loro dal punto di vista difensivo devono crescere. Un problema che se non risolviamo, rischia di essere un ostacolo complesso nella fase decisiva che si sta pian piano avvicinando».
Il tabellino: Artioli 4 Bernardini 5, Del Monte 25, Ghezzani 8, Locci, Lulli 18, Spinelli 8, Vukich. All. Pistolesi.

US Livorno Basket

Posta un commento

0 Commenti