Header Ads Widget

Per il Golfo, contro la Pielle ultimo treno per i playoff


Derby da ultima spiaggia per il Golfo, contro una Pielle in ottima condizione
Sfida cruciale quella contro la Pielle, forse davvero l’ultima occasione per rimanere aggrappati alle residue speranze di playoff. La formazione labronica, insieme a Varese, occupa attualmente l’ottava piazza a 18 punti, l’ultima disponibile per arrivare ai playoff, quindi, con il Golfo a 14 punti, un eventuale sconfitta metterebbe sei punti di distanza fra i gialloblu e quell’obiettivo, che poi in pratica sarebbero otto, visto la doppia sconfitta nei confronti diretti. Insomma, ultimo treno, da prendere, in corsa, agganciandosi all’ultima carrozza. Una carrozza indubbiamente scomoda, infatti la Pielle è squadra molto combattiva e potrebbe mettere la gara proprio su quei binari, non troppo graditi ai gialloblu, ma se così fosse, Bianchi e compagni si debbono stracciare le vesti belle e mettere l’armatura, troppo importante la vittoria per non sporcarsi le mani per ottenerla. All’andata finì 85 a 75 per la Pielle, risultato che se la partita prendesse la piega verso i gialloblu, va tenuto di conto, per un eventuale futura situazione di parità. Piombino che in quella gara non sfruttò una buonissima partenza e non fu capace di approfittare dell’infortunio di Pederzini e dall'altra parte invece ci fu na Pielle che riuscì a sfruttare la sua arma migliore, quel tiro da tre che, in questa stagione, ha sempre fatto soffrire i gialloblu. Drocker su tutti, ma anche l’amatissimo ex Iardella, Fin, Salvadori, tutti tiratori temibili, che i gialloblu dovranno cercare di fermare e nel mezzo al pitturato attenzione a Lenti, concentrato di forza, ma anche dotato di buona tecnica. Tanti pericoli per i gialloblu e tante rotazioni per il coach Andrea Da Prato, che con il rientro di Pederzini, ha come unico problema, l’abbondanza. Deve quindi assolutamente crescere l’intensità e l’attenzione difensiva, per poter battere la truppa livornese, concedergli libertà al tiro sarebbe fatale. Offensivamente il Golfo ha molte armi e nelle ultime gare, eccetto Varese, si è vista la crescita di giocatori importanti, con una ritrovata fiducia al tiro e personalità, ma tutto deve nascere da una buona difesa. Si gioca alle ore 18.00 agli ordini dei signori Roca Giovanni di Avellino e Morra Giovanni di San Giorgio a Cremano(NA).

Basket Golfo Piombino

Posta un commento

0 Commenti