Header Ads Widget

Il Bama crolla ad Empoli negli ultimi tre minuti. Finisce 71 a 63


BIANCOROSSO EMPOLI 71
BAMA ALTOPASCIO 63
(14-22; 36-36; 48-51; 71-63)
Arbitri: Landi e Cima
EMPOLI: Berardi 3, Baccetti 14; Menichetti 1, Cappelletti 2, Pozzolini, Berti 4, Giannone 16, Ghizzani 4, Cerchiaro 13, Mazzoni 5, Pinzani 9 All.Valentino
BAMA: Creati F.15, Ponzo, Del Frate 4, Pinzani, Bini Enabulele 7, Creati M. 7, Chiarugi 7, Salazar 17, Doveri 6, Mandroni. All Giuntoli
Serviranno gli ultimi tre match di stagione regolare per vedere se il Bama Altopascio ambisce ad iscriversi al gioco a premi condotto da Gerry Scotti su Canale 5: Caduta Libera. La preiscrizione è già in atto viste le 4 sconfitte nelle ultime 5 partite, vista l’anemia offensiva (all’andata 99 punti proprio con Empoli) e visto il costante e sinistro down, sia fisico che emotivo, nell’ultimo periodo. È tuttavia palese che una cosa è la sconfitta interna di giovedì scorso contro Invictus Livorno, con enormi responsabilità di staff tecnico e giocatori, una cosa è perdere sul campo di Empoli. Una squadra in salute, che corre a duemila grazie agli ottimi giovani del vivaio e che difende alla morte su ogni pallone. Una squadra da affrontare al completo. Troppe le assenze infatti, con Lorenzi e Pellegrini out e con Chiarugi, a giocare sul dolore, in condizioni deficitarie. Per giocarsela ci sarebbe voluta una prova balistica di prim’ordine, ma questa non è arrivata. Anzi. Percentuali bassissime sia dall’arco che ai liberi hanno tinto la gara di biancorosso. Inizio e i padroni di casa sembrano banchettare, mentre il Bama sembra giocare seguendo il motto “meglio tre feriti che un morto”. Pian piano i rosablu trovano buone soluzioni per il +8 al primo fischio (14-22). Seconda frazione e sono l’assoluta, clamorosa, assenza di tagliafuori difensivo, e un parziale di 9 a 1, grazie a tre triple dagli angoli, a sparigliare il match in favore di Empoli. Comunque sia i rosablu reagiscono bene e Filippo Creati dall’arco regala il pareggio in prossimità dell’intervallo (36-36). Terzo periodo e gli empolesi faticano ad entrare in ritmo, il Bama sta a contatto, fa enorme fatica in attacco ma chiude avanti di un possesso pieno (48-51) al terzo fischio. Ultimo periodo e la stanchezza, unita all’uscita per 5 falli di Salazar, Chiarugi e Creati, fanno il resto. C’è l’ultimo treno destinazione Altopascio in arrivo sul 65-62 interno a -1’43” dalla sirena. Bini Enabulele cattura un rimbalzo, subisce fallo e fa 0 su 2 ai liberi. Il capostazione fischia. Il treno riparte.

NBA Bama Altopascio

Posta un commento

0 Commenti