Header Ads Widget

L’apoteosi gialloverde


Il Costone si gode il momento di gloria, ma ci pensa coach Fattorini a spengere facili entusiasmi. Il presidente Montomoli: “Ho visto la commozione dei vecchi costoniani, sono cose che ti rimangono nel cuore”
Terrecablate sponsor di un derby spettacolare
Un’apoteosi, un vero tripudio gialloverde! La Stracittadina di Basket, sponsorizzata per l’occasione da Terrecablate, ha incoronato il Costone anche nella gara di ritorno, proiettandolo in testa alla classifica della C Silver, con 2 punti di vantaggio sulla Mens Sana che però deve recuperare la gara non disputata la scorsa settimana contro Empoli. Il tutto quando mancano 3 giornate al termine della regular season. I giochi quindi non sono fatti, tutt’altro. La Vismederi è attesa da due trasferte consecutive a Empoli e ad Altopascio, contro formazioni di alta classifica, mentre nell’ultima riceverà la visita di Montale che sta sgomitando alla ricerca di un posto nei play-off. "Saranno tutte finali – sentenzia coach Fattorini – e solo noi saremo padroni del nostro destino. Sarà molto dura, ma ci proveremo. Abbiamo dimostrato di essere una grande squadra, di credere nei nostri mezzi, abbiamo gioito ed esultato per una grande vittoria nel derby, ma adesso non c’è più tempo per le baldorie. Dobbiamo tornare con grande umiltà a lavorare duro, in vista del rush finale, concentrazione al massimo e fiducia nei nostri mezzi." Queste le parole del tecnico gialloverde che prepotentemente ha saputo scrivere la storia del Costone a caratteri cubitali, gestendo il derby di andata e quello di ritorno con grande strategia tattica, nonostante che domenica sera avesse una panchina poca profonda (solo 8 giocatori utilizzati, contro gli 11 della parte avversa). "Agli eroi di questa grande impresa rivolgo un immenso grazie anche a nome di tutti i sostenitori che ieri ci sono stati vicini con grande affetto" ha dichiarato a fine partita il Presidente della Vismederi Costone Emanuele Montomoli che poi ha aggiunto: "Ho visto in tribuna i vecchi Costoniani visibilmente commossi - prosegue Montomoli - che dopo anni sono tornati a seguire una partita del Costone. Queste sono le cose che ti rimangono nel cuore, sono orgoglioso di rappresentare una Società con un grande passato storico." Nel dopo gara sono esplosi gli entusiasmi nello spogliatoio del Costone, con canti e grida di gioia, così come è giusto che sia stato, proseguiti in serata con tutti i protagonisti a cena per festeggiare una vittoria più che meritata, conquistata con grande carattere e determinazione.

Costone Siena

Posta un commento

0 Commenti