Header Ads Widget

Poppi – Proget Impianti Jokers Basket 60 – 58


Sconfitta in quel di Poppi per la Proget Impianti Jokers Basket che per 40′ rincorre la formazione di casa senza mai riuscire a dare la zampata decisiva. Adesso gli uomini di Coach Donatini saranno obbligati a vincere negli ultimi due appuntamenti del Girone E per sperare nel passaggio alla Seconda Fase del campionato di Prima Divisione.
PRIMA DIVISIONE TOSCANA – GIRONE E / 14ª GIORNATA
LUNEDÌ 7 MARZO @ PALABLINDI
POPPI – JOKERS BASKET 60-58
(19-13, 36-26, 45-42, 60-58)
BASKET POPPI Madiai 22, Tinti 13, D’Amico 12, Meli 6, Piccardi 5, Detti Lo. 2, Ciampelli, Vannucci, Goretti, Detti Le., Michelini. Coach: Meli
PROGET IMPIANTI JOKERS BASKET Margheri 17, Cuomo 14, Gerbi 9, Taccetti 8, Jakoberaj 8, Frosini 2, Papi, Galli, Ceccarelli, Carli, Marri ne. Coach: Donatini
Parziali: 19-13, 36-26, 45-42, 60-58.
Arbitro: Lodovichi di Firenze
Inizio di match diesel, come spesso avviene, per i Jokers, che devono fare i conti con le continue incursioni di Meli e Madiai: i gialloblu nel primo quarto faticano anche in fase offensiva, ma i canestri di Margheri e la tripla di Cuomo ammorbidiscono il vantaggio di Poppi al termine dei primi 10′. Il secondo quarto vede i legnaioli ripartire meglio: Gerbi finalizza per due volte consecutive, poi è Margheri a piazzare la tripla che vale il -2, ma Poppi non sta a guardare e si affida alle triple di D’Amico e all’ottima produzione offensiva di Madiai per ricacciare indietro le velleità ospiti. A metà gara il punteggio recita 36-26 per i padroni di casa. L’intervallo lungo fa bene ai Jokers che escono dagli spogliatoi con un altro atteggiamento rispetto ai primi 20′: Cuomo sale in cattedra e realizza 7 punti, inframezzati dalla tripla di Taccetti, poi è Margheri a firmare la parità a quota 42. I biancoblu faticano nel terzo quarto, ma la tripla di Tinti sul finale di parziale permette a Poppi di mantenere la testa del match. È ancora il numero 7 di casa a rendersi protagonista nel quarto quarto. Sue le due triple, a cui si aggiunge quella di D’Amico in apertura di frazione, che sembrano mandare i titoli di coda al match, quando Poppi può vantare 12 lunghezze di vantaggio sugli ospiti. Nel finale, tuttavia, i Jokers si svegliano dal torpore e provano una clamorosa rimonta: le triple di Jakoberaj e di Taccetti chiudono un parziale di 2-12 e riportano i gialloblu a -2 a 7″ dal termine. Nel possesso successivo, viene comminato un fallo in attacco ai padroni di casa e così i Jokers hanno l’opportunità di mandare il match ai supplementari: il floater di Cuomo da centro area non è fortunato e così Poppi può festeggiare il successo.

Olimpia Legnaia Basket Firenze

Posta un commento

0 Commenti