Header Ads Widget

Nonostante i brividi finali la Vismederi Costone supera anche Altopascio: finisce 66-59 al PalaOrlandi


Nel recupero della quattordicesima giornata di campionato, vince la Vismederi Costone contro il Bama Altopascio. La partita che va in scena al PalaOrlandi vede quasi sempre i gialloverdi avanti nel punteggio, arrivando anche sul +17 all’inizio dell’ultimo quarto. Proprio quando il più sembrava fatto, ecco che gli ospiti tornano a farsi sotto fino al -4, grazie alle bombe di Pellegrini e al gioco sotto canestro di Bini. A togliere le castagne dal fuoco ai senesi ci pensa Ondo Mengue con un paio di giocate nel finale che regalano al Costone la sesta vittoria consecutiva. Partenza sprint per i gialloverdi che rispondono alla tripla di Pellegrini con le bombe di Ceccarelli, Mencherini e Bruttini. Altopascio prova a ricucire ma Silveira firma il 12-5 che costringe Giuntoli a chiamare il time-out. In uscita dal minuto, l’arresto e tiro di Ceccarelli porta i suoi a +8, ma gli ospiti ora si appoggiano alle torri Salazar e Bini dimezzando velocemente lo svantaggio. In questo frangente Mencherini ruba una palla in difesa, vola in contropiede e si guadagna il fallo antisportivo: dalla lunetta non sbaglia e rimette 6 lunghezze di distanza, ma a chiudere il quarto ci pensa Salazar che fissa il tabellone sul 19-15. In apertura di secondo quarto è capitan Bruttini a riaprire le danze ma i lucchesi si rifanno subito sotto: i due liberi di Del Frate valgono il 21-18. Il Costone prova ad allungare fino al 26-19 con le tripla del capitano ed il 2/2 dalla lunetta di Ondo Mengue. Gli ospiti continuano ad appoggiarsi ai lunghi, riuscendo a mettere a segno un parziale importante: il canestro di Chiarugi vale il 28-26. Il tecnico senese vuole riportare la calma e chiede un minuto: in uscita dal time-out Ondo Mengue realizza un gioco da tre punti, dopodiché Silveira si mette in mostra con una giocata sulla linea di fondo per il nuovo +7 senese. Gli ospiti non demordono e Lorenzi e Salazar, con meno di 50” da giocare, riportano Altopascio sul -3. Nell’ultima azione il Bama avrebbe l’occasione di accorciare ulteriormente se non di pareggiare, ma la difesa senese recupera il pallone e lancia in contropiede Ondo Mengue che capitalizza sulla sirena mandando le squadre negli spogliatoi sul 37-32. Il terzo quarto è a forti tinte gialloverdi: Bruttini inaugura la frazione con un tiro da due metri. Altopascio risponde subito e Lorenzi li riporta sul -3. Al veterano avversario risponde Scekic che realizza 5 punti consecutivi con due giocate da highlights che valgono il 45-37. Al montenegrino risponde a sua volta Pellegrini con la tripla del nuovo -5. Le difese salgono di intensità ma ora, dopo un paio di azioni ragionate, Bruttini si conquista cinque tiri liberi consecutivi, che realizza, per il +10 a 2’40” dalla fine. I senesi provano già a dare la spallata decisiva alla partita e arrivano sul +14 col tap-in di Scekic. Proprio sul 54-40 si chiude il terzo quarto. L’ultimo quarto si apre con i padroni di casa che arrivano sul +17, dopodiché è il Bama a fare tutto. Prima Pellegrini realizza due tiri dalla lunga distanza consecutivi per il -11, poi Bini, e ancora Pellegrini si riportano sul 59-52 con 3’34” da giocare. Coach Fattorini prova a fermare l’emorragia e chiama il time-out, ma in uscita da questo è Lorenzi che realizza la bomba del -4 ospite. Adesso il Costone sembra sull’orlo del baratro, ma proprio nel momento di maggiore difficoltà è Ondo Mengue che si fa carico della squadra: prima una bomba e poi un canestro da sotto scongiurano il peggio. A nulla servono i 4 punti di Bini. A calare il sipario sul match è l’1/2 dalla linea della carità di Ceccarelli che fissa il punteggio finale sul 66-59.
Vismederi Costone – Bama Nuovo Basket Altopascio 66-59.
Parziali: 19-15; 37-32; 54-40;
Costone: Filipovic n.e., Scekic 8, Picchi, Ceccarelli 3, Franceschini N., Mencherini N. 10, Silveira 6, Piattelli n.e., Bassetti, Ondo Mengue 19, Bruttini L. 20. Allenatore: David Fattorini.
Altopascio: Ponzo, Pellegrini 18, Del Frate 3, Pinzani, Bini 10, Chiarugi 3, Salazar 9, Lorenzi 16. Allenatore: Gianluca Giuntoli.
Arbitri: Biancalana, Baldini.

Costone Siena

Posta un commento

0 Commenti