Header Ads Widget

Sconfitta meritata contro Prato, domenica trasferta a Montecatini


Endiasfalti Agliana – SIBE Prato 68-79 (23-28; 38-49; 52-60)
Agliana, ancora una volta non ha il roster al meglio, ancora una volta prende quasi 30 punti nel primo tempino, rimanendo ferma in classifica da tre turni. Periodo davvero complicato per le nostre Aquile. Primo tempo: Ancora una volta coach Mannelli ha il quintetto obbligato, con capitan Nieri, colpito dal virus “Zita”, con i minuti contati. Sul parquet Razzoli, Bruno, Tomme, Nesi e il play Zita. La partita è accesa, con un basket poco difensivo ma molto spettacolare. Staino da’ spettacolo, infila tre triple consecutive. Prato si affida moltissimo ai tiri da tre, tutti a segno. Finisce il primo tempo 23-28: dobbiamo solo difendere meglio. Agliana c’è, derby bellissimo. Secondo tempino con ritmi meno sostenuti, Agliana replica colpo su colpo agli ospiti, senza riuscire nel sorpasso. La tripla di Zita scalda il Capitini (30-32), Razzoli appoggia il 32-32. Nel momento migliore, Agliana ha paura di colpire cercando solo percussioni e Prato con una gran difesa annulla l’attacco dell’Endiasfalti. Finisce con un tecnico fischiato a Tommei: si va al riposo sul punteggio di 49-38. Staino straordinario, zittisce il pubblico, provoca e punisce in maniera sistematica Agliana da 3. Terzo tempo: gran lavoro difensivo chiesto da Mannelli, Nesi infiamma con una tripla da 3 e Tuci è padrone sotto canestro: -3 a due minuti dalla fine (52-55). Purtroppo il solito Staino in 30’’ ci riporta al “fresco” (52-60). Più bravi i pratesi a giocare nelle azioni chiave. Agliana difende dentro lasciando liberi gli esterni che ci puniscono in maniera sistematica, Magni non fallisce mai o quasi: 69-62 Prato. Stesso copione nel quarto tempino, Agliana torna sotto nel punteggio ma Prato ricaccia i padroni di casa con tiri dalla lunga distanza, nel finale sbagliamo facili transizioni, finisce 78-69 Prato. Vittoria meritata degli ospiti
Domenica, ore 18 il derby contro gli Herons, sulla carta in questo momento sfida più che proibitiva

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti