Header Ads Widget

Chiesina stecca, Gara 2 va a Santo Stefano


Non è bastato un inizio di gara scoppiettante della Balda Pneumatici a mettere al sicuro il risultato e a portare Chiesina sul 2-0; onore e merito a Santo Stefano che Si è dimostrata squadra Quadrata e a tratti chirurgica, rispondendo in maniera super all’inizio in salita, e mettendo in mostra ottime doti balistiche (saranno 11 le “bombe” per i campigiani a fine gara). Chiesina come detto parte alla grande, colpendo con facili contropiedi e soluzioni nel pitturato, trovando punti da quasi tutti gli interpreti scesi in campo, mentre Santo Stefano Accusa il colpo e costringe Coach Trucioni al minuto di sospensione. Gli ospiti, come in gara 1, passano così a zona, mentre in attacco il rientrante Buricchi da la scossa ai suoi con due triple che sbloccano il punteggio e probabilmente anche la testa dei viaggianti. Il secondo quarto prosegue con entrambe le squadre a zona, Santo Stefano continua a ridurre il Gap con buone trame Offensive, mentre chiesina tiene botta cercando di correre e concretizzando in transizione offensiva. Si va al Riposo sul + 3 per i bianchi di casa, ma L’inerzia della gara sembra essere cambiata a favore dei campigiani. Al rientro dagli spogliatoi gli Wildcats provano a reagire, conquistando un piccolo vantaggio di 6 punti che però viene subito vanificato dal terzo fallo più tecnico comminato a Zaccariello, costretto quindi a uscire, situazione che infonde Fiducia a Santo Stefano che produce tantissimo negli ultimi 2 Minuti, segnando 4 bombe. I Biancorossi accusano il colpo ma restano a galla con i canestri di Guerra, chiudendo il quarto sotto di 2 lunghezze. L’ultimo quarto è una battaglia sportiva, la fatica si fa sentire da ambo le parti e, giocoforza, si segna col contagocce. Dopo ben 3 minuti arriva il primo canestro, lo segna Santo Stefano con Galluzzo, che così muove il punteggio e sblocca anche la Sua squadra che a piccoli passi porta il proprio vantaggio sui padroni di casa a 6 punti a circa 4 minuti dal termine. È un gioco da tre punti di Santacroce a dare ossigeno a Chiesina che poi riesce addirittura a mettere il naso avanti con Zaccariello e e due viaggi in lunetta di Moroni; il tabellone recita 68-66 per Chiesina a due minuti dal termine con la partita che sembra aver cambiato di nuovo padrone. Purtroppo Non è così perché sull’azione successiva, da una potenziale difesa con recuperata, la palla vagante finisce in mano A Masi che infila la terza bomba della sua partita e diventa un macigno sulle velleità di vittoria della balda Pneumatici. Nell’azione successiva Gli Wildcats perdono un pallone sanguinoso e, sul Ribaltamento di fronte, Peruzzi mette ancora una tripla, Stavolta con la parola fine stampata sopra. Complimenti agli avversari, per fortuna la pausa Pasquale ci viene incontro per poter ricaricare le pile E farsi trovare pronti per Gara 3 che si giocherà a Campi Bisenzio sabato 23 Aprile.
Parziali: 23/16 38/35 57/59
Chiesina Basket: Zaccariello 10, Duccini, Mucci 4, Guerra 8, Santacroce F. 14, Cappellini 4, Santacroce A. ne, Bettarini 8, Rivi 11, Sollitto 5, Moroni 7; Di Paolo n.e. All. Guelfi, Ass. Cavazzi
Santo Stefano: Paganucci n.e., Checcoli 3, Masi 19, Sani , Cambi 11, Peruzzi 22, Boretti, Malcuori n.e., Galluzzo 8, Scelfo, Sanfilippo, Buricchi 16. All.: Trucioni

Chiesina Basket

Posta un commento

0 Commenti