Header Ads Widget

Il Bama ingrana la 5^ sconfitta, Costone vince e festeggia (70-76)


BAMA ALTOPASCIO 70
COSTONE SIENA 76
(19-22; 41-39; 51-58; 70+76)
Arbitri: Nocchi e Profeti
BAMA: Creati F. 14, Ponzo, Pellegrini, Del Frate 5, Pinzani, Bini Enabulele 15, Creati M., Salazar 11, Lorenzi 17, Arrabito 8. All. Giuntoli
SIENA: Ricci, Scekic 7, Mencherini L., Tognazzi, Ceccarelli 8, Angeli, Mencherini N. 9, Silveira 11, Piattelli, Bassetti, Ondo Mengue 18, Bruttini 23. All. Fattorini
Finisce con i giocatori del Costone Siena a festeggiare sul campo. Solo sul parquet e non in tribuna visto, al contrario delle aspettative, lo scarsissimo pubblico ospite presente. Se la sconfitta interna aleggiava nell’aria c’era almeno la speranza che il cassiere rosablu vivesse una giornata positiva. Nemmeno quello, mai una gioia. Il Bama ormai è incapace di vincere, perde la quinta partita consecutiva, sperando che nei playoff si possa scorgere la classica luce in fondo al tunnel. Al momento, oggettivamente, la luce sembra fioca come se fosse una lampada ad olio dei primi del ‘900. Il team di Giuntoli è ormai ingloriosamente e sicuramente settimo. Nei playoff quindi avrà l’eventuale gara 3 fuori casa, e affronterà probabilmente o Laurenziana o Empoli. Squadre buone ma abbordabilissime da un Bama diverso dall’attuale, ça va sans dire... Venendo al match stavolta il copione è leggermente diverso. Solito inizio scoppiettante del Bama, con gli ospiti che pian piano rintuzzano e passano a condurre (19-22). Seconda frazione e i rosablu giocano meglio degli ospiti, forse spaventati dalla posta in palio. È il solo Bruttini a tenere a galla i suoi. 41-39 all’intervallo e terza frazione che rientra nella classica scenografia altopascese. Siena difende duro e il team del Tau inizia a mostrare i soliti problemi. Gioca lontano dal canestro, perde palloni banali in serie e ignora il gioco di squadra, con alcuni individualismi semplicemente fastidiosi, quanto inaccettabili. Il parziale del periodo è 19 a 10 per gli ospiti (51-58). Ospiti che arrivano a + 11 (69-58) a -4’28’’ e poi + 10: 73-63 a -2’10’’. Dicevamo il copione. Lorenzi, come da scenografia, lancia due scialuppe al Bama che sta affondando. Spara e segna due logotriple, senza senso e al di fuori del contesto di squadra, da distanza siderale: 73-69. Siena sbaglia, altra tripla del -1 dello stesso Lorenzi che esce per un soffio, ma c’è il fallo di Bruttini a -58”. L’ala rosablu però ha terminato scialuppe e salvagenti, fa 1 su 3 ai liberi. 73-70 per Siena che amministra per la vittoria.

Bama NBA Altopascio

Posta un commento

0 Commenti