Header Ads Widget

La Gea Grosseto torna mercoledì in campo per ipotecare, contro la Libertas Lucca, un posto nelle semifinali di serie D


La Gea cerca la vittoria per ipotecare la semifinale, la Libertas punta a riaprire subito la serie. Questi sono gli ingredienti del duello in programma mercoledì sera alle 21 al Palasport di via Austria, gara2 dei quarti di finale di serie D. La Gea Basketball Grosseto di Luca Faragli e Marco Santolamazza parte dall’1-0 grazie ad uno straordinario ultimo quarto che ha ribaltato un punteggio che, a parte i primi minuti, è stato quasi sempre in mano alla formazione della Libertas Lucca. Il cuore del quintetto biancorosso, però, ha fatto la differenza quando contava e gli ospiti, autori di una bella prestazione, sono stati costretti a tornare a casa con un pugno di mosche. La grande sofferenza in gara1, con i lucchesi che hanno avuto percentuali altissime al tiro, dovrà però servire di lezione a Furi e compagni per un altro incontro fondamentale per la qualificazione al turno successivo dei playoff. Prima di prendere in mano la gara grazie ai canestri di Morgia, Romboli (decisivi per la tranquillità i quattro liberi) e Roberti, la Gea Basketball ha sofferto oltre il dovuto, nonostante alcune note liete come l’esordio promettente di Tommaso Ense, guardia classe 2001, che ha regalato alcune belle giocate, compresa una tripla da NBA. L’ex Don Bosco Livorno, che ha iniziato a giocare a pallacanestro con la Biancorossa, deve ovviamente entrare negli schemi della sua nuova squadra ma può essere il valore aggiunto per una formazione che vuole andare il più avanti possibile in questa volata per la C silver. «Nella gara di mercoledì – sottolinea il coach Luca Faragli – servirà sicuramente un approccio migliore di quello di domenica, anche perché Lucca recupererà sicuramente i due acciaccati poco utilizzati. Abbiamo avuto poco tempo per analizzare la gara, ma abbiamo capito perfettamente quali sono stati i problemi e cercheremo di risolvere per presentarci in campo per mettere a segno un 2-0 che ci renderebbe più facili le due gare di Lucca». I tecnici della Gea recuperano Andrea Simonelli, ma devono ancora fare a meno di Ricciarelli, Battaglini e Mari.
I convocati: Bambini, Roberti, Morgia, Furi, Simonelli, Neri, Scurti, Romboli, Mazzei, Baccheschi, Ense, Piccoli.
I risultati dei quarti di finale girone C: Monsummano-Calcinaia 88-68, Gea Grosseto-Libertas Lucca 77-71, Valdicornia-San Vincenzo 61-66, Fides Livorno-Bellaria Cappuccini 68-50.
Il programma della serie: Mercoledì 13 aprile gara2; Gara3 sabato 23 aprile alle 21 e gara4 giovedì 28 aprile alle 21,15 al Palatagliate di Lucca. Ev. gara5 domenica 1° maggio alle 18 a Grosseto.

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti