Header Ads Widget

Una vittoria per Lorenzo: Jazz e Carl firmano i due punti Gtg con Ferrara


La Giorgio Tesi Group Pistoia torna al PalaCarrara e alla vittoria, battendo la Top Secret Ferrara per 85-77 nella seconda giornata della fase a orologio. Nella notte del toccante ricordo dedicato a Lorenzo Giordano, i biancorossi partono bene per poi subire la verve degli ospiti nella parte centrale del match. Quando la palla inizia a scottare, in vero clima playoff, salgono in cattedra Wheatle e Johnson, che con 44 punti in due (18/28 dal campo, 5 assist e 4 recuperi, oltre a 11 rimbalzi dell’inglese), frutto di tante giocate spettacolari (unite a una grande difesa di squadra), timbrano il successo finale dei ragazzi di coach Brienza.
PRIMO TEMPO. Ospiti avanti con due triple di Petrovic e i liberi di Mayfield, i pistoiesi si accendono con Magro, Utomi e Wheatle (6-8). Utomi piazza la bomba del primo vantaggio Pistoia e Wheatle allunga con tre centri consecutivi, Ferrara resta in scia con Pacher. Nel finale di frazione difese in cattedra: contro-sorpasso Top Secret con Mayfield dall’arco, stessa moneta Giorgio Tesi Group con due missili filati di Della Rosa prima della penetrazione di Johnson che vale il 23-18. Si ricomincia proprio da Johnson, che la mette da tre, replica estense affidata a Mayfield e Fantoni per un break di 6-0 che costringe Brienza al time-out. Pistoia riparte da Magro e Utomi, Ferrara impatta e supera con due triple firmate Panni. La Gtg spreca qualche occasione per riportarsi avanti e viene punita da Pacher, poi ci pensa Saccaggi a rimettere le cose a posto. La perentoria schiacciata di Wheatle vale il nuovo vantaggio della Gtg, Petrovic e Zampini rilanciano la Top Secret: si va all’intervallo sul 38-40.
SECONDO TEMPO. Pronti, via e arrivano due triple di Petrovic, mentre i biancorossi si riallacciano al match con 8 punti di Johnson, uno più bello dell’altro. Pistoia cavalca l’onda con Magro e il gioco da tre punti di Utomi (52-48), Ferrara continua a trovare punti da un Petrovic immarcabile. Mayfield risponde a Johnson, Saccaggi a Zampini. La Giorgio Tesi Group trova linfa da Riismaa e dal solito Johnson, la Top Secret soffre la difesa biancorossa e capitola sotto la bomba di Saccaggi: 64-58. Si riparte con un’altra tripla – questa volta firmata Riismaa – e i primi punti di Del Chiaro, mentre gli ospiti ricuciono con Pacher, Fantoni, Zampini e Mayfield. Nel momento più complicato Pistoia trova una tripla pazzesca di Wheatle, Ferrara fa altrettanto con Zampini. Johnson fa 2/2 in lunetta, poi arriva un’altra inchiodata clamorosa dell’inglese volante che costringe Leka al time-out. Fantoni e Mayfield riportano la Top Secret a -1, la Gtg si scuote con il solito Jazz con slalom, tripla in step-back e piazzato in isolamento, tutti in rapida successione. E’ la spallata che decide la partita, chiusa con il ventottesimo punto di Johnson: finisce 85-77.
GIORGIO TESI GROUP PISTOIA TOP SECRET FERRARA 85-77
(23-18, 38-40, 64-58)
PISTOIA Metsla, Della Rosa 6, Utomi 10, Divac, Saccaggi 11, Del Chiaro 2, Magro 7, Allinei, Johnson 28, Wheatle 16, Riismaa 5. All. Brienza.
FERRARA Mayfield 19, Pacher 10, Vencato, Fantoni 7, Petrovic 21, Ricci, Zampini 12, Panni 7, Bonanni, Filoni 1, Manfrini. All. Leka.
ARBITRI Bartoli, Perocco, Calella.
NOTE Parziali: 23-18, 15-22, 26-18, 21-19.

Pistoia Basket 2000

Posta un commento

0 Commenti