Header Ads Widget

Playoff C Gold, Che serie bellissima! Sibe Gruppo AF costringe Spezia ai supplementari (di nuovo). Mercoledì tutti alla Toscanini


Pinelli: “Uno spot alla pallacanestro. Dobbiamo fare una gara così anche mercoledì per tornare domenica a La Spezia” Prato, 2 maggio 2022 – Due squadre che giocano un bel basket, 83-79 dopo supplementari scoppiettanti, 1-0 per Spezia, mercoledì appuntamento in una Toscanini infuocata: una maglia Dragons per ogni spettatore da indossare durante la sfida. Prato molto bene per 30 minuti, Spezia rimonta con le ottime giocate di Bolis e Balciunas, recuperando il distacco e portando la gara nel supplementare. Finale thrilling con Bolis che segna da 3 con un piede sulla riga, qualche dubbio sul-3 il fallo sul tiro del pareggio di Danesi. Una partita che è uno spot per il basket: a mercoledì.
La cronaca
Una strepitosa Sibe Gruppo AF cade dopo un tempo supplementare nella tana di Spezia. Nel primo quarto, ottimo avvio dei lanieri che assestano subito un secco 5-0 grazie ad un’ottima difesa corale e alla lucidità nelle scelte offensive. Danesi subito caldo dalla linea dei 3 punti costringe i padroni di casa a inseguire, Navicelli e Smecca saranno l’ombra rispettivamente dei temibili Balciunas e Bolis per tutta la partita. Staino, dopo aver guidato molto bene la difesa dei ragazzi di coach Pinelli, si vede costretto ad uscire per problemi di falli. La squadra di casa reagisce e finisce il primo tempino avanti di una lunghezza. Nel secondo quarto sale in cattedra Magni che, oltre a segnare punti importati, insieme a Vannini, lavora molto bene di in-out creando spazi importanti per le conclusioni dal perimetro. Mascagni roccioso a livello difensivo e generoso in attacco. Grazie ad un’ottima condivisione della palla, la Sibe Gruppo AF va al riposo avanti di un punto. Nel terzo quarto la partita non cambia, Dragons sempre di qualche punto avanti con gli spezzini che inseguono e rimangono incollati. Negli ultimi 3 minuti ottimo strappo Sibe Gruppo AF che gli consente di iniziare l’ultimo quarto avanti di 5 punti, dopo aver toccato anche un +9. Nel quarto quarto inizia la battaglia, anche sul piano fisico, con gli spezzini, che spinti anche dal pubblico, rientrano nel punteggio e conducono la partita punto a punto fino agli ultimi secondi. Con il punteggio in parità, Danesi si costruisce il tiro della potenziale vittoria che però non va a segno. Nel tempo supplementare totale parità fino ad un minuto dalla fine. Magni segna un jump di importanza capitale, Spezia infila 3 canestri consecutivi, alzando forte la pressione sui portatori di palla. Danesi rimette la partita in piedi (-3) a pochi secondi dalla fine. I Dragons recuperano palla in difesa e sempre lo stesso Danesi che prova a mandare la partita ad un’ulteriore supplementare con una tripla. Il tiro esce (fallo su Danesi non ravvisato dagli arbitri) e partita che finisce con la vittoria di Spezia. Alcuni dati: abbiamo tirato da 2 col 50%, da 3 col 42% e 84% ai tiri liberi; 5 giocatori in doppia cifra; 30 rimbalzi, 17 recuperi, 13 perse e 11 assist di squadra.
Il commento
“La serie è ora sul 1-0 e c’è stata una grande atmosfera questa sera al Palazzetto di Spezia ma vedranno che anche a Prato ci sarà un atmosfera speciale”, commenta coach Marco Pinelli.“Abbiamo giocato una grande partita, ma lasciando tanti rimbalzi in attacco in alcune situazioni. Danesi ha fatto un canestro incredibile sul finale: c’era fallo alla bomba potenziale ma non vogliono polemiche. È una serie molto aperta e protagonisti sono i giocatori di 2 squadre. avevamo costruito e anche il tiro di Staino ballato sul ferro 2 volt sul +1 a fine regolamentari. È andata: siamo stati competitivi in casa della terza forza del campionato e giocato al loro livello mettendoli in grande difficoltà X molti tratti. Complimenti a Spezia: grande partita, di esperienza. Siamo entrati in questa serie in modo eccellente e ne siamo orgogliosi e consapevoli. Dobbiamo fare una partita così anche mercoledì per tornate a Spezia domenica prossima per gara 3”. Coach Pinelli non ha dubbi: “Avanti con fiducia”.
Il tabellino: Manfredini, Marini, Danesi 23, Magni 13, Staino 11, Navicelli 12, Pittoni, Smecca 15, Zardo, Pacini, Mascagni 3, Vannini 2.

Comunicato Sibe Gruppo AF Prato

Posta un commento

0 Commenti