Header Ads Widget

C Silver: il Bama porta a casa gara 3 con Fucecchio (80-77)


BAMA ALTOPASCIO 80
FOLGORE FUCECCHIO 77 dopo 1 t.s.
(13-14; 26-32; 42-44; 64-64; 80-77)
Arbitri: Panelli e Nocchi
BAMA: Creati F. 19, Pellegrini 2, Del Frate 3, Pinzani n.e, Bini Enabulele 14, Creati M. 12, Salazar 20, Lorenzi 8, Arrabito, Doveri 2. All.Giuntoli
FUCECCHIO: Falchi 6, Minocci n.e, Berni 10, Gazzarrini 6, Pandolfi n.e, Masotti, Meucci 19, Orsini 12, Tessitori 24, Belli n.e, Cardi n.e, Orsucci. All Rastelli
Vittoria del Bama Altopascio, con annesse coronarie che sono andate arrosto (Aldo Giordani docet) per i tifosi rosablu. Gli altopascesi superano La Folgore Fucecchio in gara 3 dopo un tempo supplementare, e dopo un match che, salvo le battute iniziali e finali, li ha visti costantemente ad inseguire un ottimo avversario. Ovviamente sarebbe da ipocriti parlare di corda in casa dell’impiccato. Adesso Fucecchio è con le spalle al muro in vista della quarta gara, in programma giovedì 9 giugno ore 21,00, sempre al Palabridge. Ma in una serie al meglio di tre vittorie su 5 l’inerzia è una sorta di “sliding doors”. Adesso è di color rosablu, ma in caso di vittoria degli ospiti giovedì prossimo cambierebbe subito casacca vista l’eventuale bella in terra fiorentina. Non resta che godersi questo successo avvenuto con molta sofferenza, a dimostrazione dell’assoluto valore dei Rastelli boys. Parte bene il Bama con Filippo Creati nella solita versione “snake”. 11 a 3 e black out rosablu. Le mani degli altopascesi sono freddissime e vengono buttati via palloni in serie per troppe frenesia e tensione. Parzialone ospite a corredo al primo fischio: 11 a 2 (13-14). Seconda frazione e il parziale si dilata fino ad arrivare sul +9 per Fucecchio (23-32). Tessitori è un rebus e le bocche da fuoco, soprattutto i grandi ex Orsini e Meucci, sono in ritmo. Del Frate ci mette una pezza dall'arco per il 26-32 all’intervallo lungo. Ripresa e Fucecchio sembra scappare ancora (30-39). Il Bama è all’angolo ma non cade, pian piano ricuce con un jump di Filippo Creati e due appoggi in pick and roll di Bini Enabulele (per lui anche 13 rimbalzi). Lorenzi segna la tripla del -1 (40-41) ma ogni volta che sembra esserci l’aggancio, o il sorpasso, gli episodi e la bravura degli avversari ricacciano indietro le velleità dei rosablu. 42-44 e si entra nell’ultima frazione. Se le prime tre erano stato un “ciapanò” generale il livello delle percentuali sale come un fiume in piena. Tessitori continua a far male da sotto e meno male ai tiri liberi. Scalda la mano anche Salazar con una tripla ed un tiro morbido dai 4 metri. Alcuni rimbalzi offensivi degli ospiti e la bravura del duo Orsini/Meucci sanciscono il pareggio a -1’35” (60-60). Un libero, seguito da una tripla pesante, di Marco Creati danno il 64-60 per il Bama. Si entra nell’ultimo giro di lancette e Meucci segna dall’arco (63-64). Il Bama pasticcia e Orsini impatta a 15” dal temine (64-64) dalla lunetta. Nulla di fatto nell’ultima azione e overtime che è spettacolo puro. Marco Creati, Salazar e Lorenzi colpiscono da tre e sul versante opposto rispondono subito Meucci e Orsini. 77-77 e Filippo Creati converte un solo libero (78-77) a -26”. Attacca Fucecchio, Salazar intercetta la palla innescando Pellegrini in contropiede per il + 3 (80-77) a -3’’ dal temine. Time out di Rastelli ma la tripla di Berni non trova nemmeno il ferro. Parte la torcida rosablu.

Bama NBA Altopascio

Posta un commento

0 Commenti