Header Ads Widget

Nel futuro di Tommei c'è ancora Agliana


La Pallacanestro Agliana 2000 comunica di aver raggiunto un accordo con Andrea Tommei per la prossima stagione. Tommei è una guardia proveniente due stagioni fa da Montecatini, in questo campionato con Agliana è stato indispensabile con le sue triple soprattutto nella seconda parte della stagione, nella prima si è dovuto fermare causa infortunio. Nella sua carriera ha vestito le maglie di Montecatini, San Giorgio, Domodossola e Desio, prima di far ritorno al PalaTerme. In ognuno di questi contesti Tommei è riuscito a dimostrare tutto il suo valore e la sua pericolosità in fase offensiva sia da dentro che da fuori l’arco, in serie B e anche in C Gold, oltre a grande esperienza e personalità. Quest’anno ti sei infortunato dopo una giornata, ti senti di aver qualcosa da farti rendere indietro dalla fortuna? «Giocando a certi livelli e ritmi ci sta che possano capitare infortuni simili, dove purtroppo appunto c’è tanta sfortuna. Nella mia carriera da questo punto di vista mi ritengo molto fortunato perché grandi problemi non ne ho mai avuto fortunatamente. Diciamo che la ruota ha girato nel senso sbagliato sotto vari aspetti quest’anno, ma se ci faremo trovare pronti da subito la prossima stagione probabilmente la fortuna ci darà ragione.» Tutti parlano di te come un giocatore indispensabile, ma che potrebbe fare il salto di qualità se non cadesse nelle provocazioni, ci stai lavorando? «Sono sempre stato un giocatore da “trance agonistica” a tutti i livelli. Sicuramente ho sbagliato l’approccio da questo punto di vista perché essendo abituato ad un tipo di gioco più tecnico, in alcune situazioni mi sono lasciato sicuramente trascinare dentro situazioni che possono solo che incidere in maniera negativa su tutta la squadra ed è proprio per questo che già dalle ultime partite di quest’anno ho cercato di estraniarmi il più possibile dalle provocazione e da colpi ai limiti del consentito. Dopo una stagione intera sicuramente dalla prossima partirò con un’idea diversa per portare un apporto ancora maggiore alla squadra.» Cosa vi siete promessi te e la squadra per la prossima stagione? «Ci siamo promessi, per prima cosa, di guardare verso gli stessi obiettivi che saranno raggiungibili solo se riusciremo, come abbiamo fatto nelle ultime partite di quest’anno, a farci forza l’un con l’altro e a trascinare chi magari non è al massimo della forma in un momento particolare. Le doti tecniche e tattiche non ci mancano di certo e con un anno di “conoscenza” in più rispetto alla passata stagione, sono sicuro che possiamo creare problemi a tante squadre.» Un tuo pensiero finale «Ai tifosi sicuramente promettiamo di lottare su ogni pallone per arrivare il più lontano possibile. E magari di riuscire a riempire un palazzetto che può diventare il nostro fortino e la nostra sicurezza in una stagione che sarà con ogni probabilità difficile come quella appena terminata.»

Lorenzo Mossani Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti