Header Ads Widget

Il capitano porta un nome e un cognome: Andrea Belli


Per il terzo anno consecutivo Andrea Belli sarà il capitano dell’Abc Solettificio Manetti: “Orgoglioso di continuare questo percorso ed indossare ancora questa fascia”. I rumors lo volevano lontano da Castelfiorentino, ma il capitano non si tocca. Per la sesta stagione consecutiva Andrea Belli avrà in mano le chiavi della cabina di regia dell’Abc Solettificio Manetti, e per la terza indosserà la fascia di capitano. Una conferma fondamentale per il nuovo corso targato Walter Angiolini, che potrà contare sulle doti balistiche e sulla regia di un giocatore ormai esperto della categoria. “Quella di restare in gialloblu è stata una decisione arrivata dopo varie vicissitudini e dovuta anche ad un’opportunità lavorativa a cui non avrei mai potuto rinunciare – spiega Andrea -. Ovviamente sono felice di continuare il percorso intrapreso ormai da cinque anni con la maglia dell’Abc, la società del mio paese, e sono orgoglioso di esserne il capitano. Proprio per l’attaccamento alla maglia e alla società, ci tengo a salutare e ringraziare chi ha condiviso con me e con i miei compagni un percorso bellissimo, ovvero Gianni Terrosi, Giuliano Delli Carri, Paolo Betti e Samuele Manetti. Adesso inizia un nuovo corso ma gli obiettivi non cambiano: all’interno della squadra c’è grande ambizione e faremo di tutto per regalare a Castelfiorentino e ai nostri tifosi le soddisfazioni che meritano”. Playmaker classe ’99, nato e cresciuto con il gialloblu cucito addosso e con alle spalle un’importante parentesi nel settore giovanile della Mens Sana Siena, Andrea sarà ancora il direttore dell’orchestra castellana. Per lui si prospetta dunque un’altra stagione importante, sia per il suo ruolo in campo, sia per quella fascia che racchiude in sè tutta la responsabilità del capitano.

Camilla Trillò
Ufficio Stampa
Abc Castelfiorentino / Basket Castelfiorentino / Gialloblu Castelfiorentino

Posta un commento

0 Commenti