Header Ads Widget

Un'altra lunga per l'Use Rosa Scotti: Giulia Patanè


La pivot siciliana classe 2000 è reduce da una stagione nella massima categoria a Sassari. Una carriera vissuta fra A2 ed A1. Coach Cioni: "Una ragazza con ampi margini di miglioramento anche dal punto di vista realizzativo"
Dopo l’arrivo di El Habbab e la conferma di Laura Manetti, l’Use Rosa Scotti mette un altro, importante tassello nel reparto delle lunghe. C’è infatti nero su bianco con Giulia Patanè, pivot catanese classe 2000 che l’anno scorso ha giocato nella Dinamo Sassari. Una carriera, la sua, iniziata nella società della sua città natale, la Raimbow Viagrande Catania dove gioca le prime stagioni, due in serie C e la terza in serie B. Lascia l’isola per passare in serie B alla Ruggi Salerno e, nel corso della stessa annata, l’approdo a Battipaglia nella massima categoria dove resta un anno per giocare, quello successivo, anche nella Battipagliese. Nel 2019/2020 eccola con la maglia di Viterbo in serie A2 e da lì il passaggio al Jolly Livorno che milita nella stessa categoria. E siamo al 2020/2021 col ritorno in A1 alla Dinamo Sassari. Nel suo curriculum figurano anche due esperienze con le Nazionali Under 14 ed Under 18. Come si può vedere, a dispetto della giovane età, Giulia può contare già su una buona esperienza e conoscenza della categoria ed è per questo che coach Alessio Cioni ha deciso di portarla a Empoli. “Si tratta di una lunga che ha giocato in A1 lo scorso anno come cambio di Shepard – spiega il tecnico - e che quest'anno nella nostra squadra sarà chiamata a un ruolo da protagonista. Anche lei è una ragazza giovane con ampi margini di miglioramento. Dal punto di vista tecnico passa benissimo la palla e quest'anno sono certo che possa fare il salto anche da un punto di vista realizzativo”. Benvenuta a Empoli, Giulia!!!

USE Basket

Posta un commento

0 Commenti