Header Ads Widget

Gran colpo del Basket Golfo, eliminata Firenze


La super big cade contro un grande Piombino, una vittoria che entusiasma i tifosi
Prima sorpresa di stagione, Piombino che vince meritatamente, una corazzata fiorentina, arrivata da roboanti risultati, viene travolta nel primo quarto, rimonta nel secondo e viene regolata nel quarto finale dai gialloblu. Primo quarto mostruoso di Piombino, Firenze resiste fin sul 7 pari, poi con De Zardo spedito sulle orme di Laganà, che ne limita l’efficacia, un Venucci formato super, da 13 punti nel quarto e 26 di valutazione, Piccone e Tiberti chirurgici al tiro e Azzaro che controlla i tabelloni, con 5 rimbalzi e una stoppata, il Golfo dilaga. Sale fino al più 16 e chiude sul 30 a 18. Gialloblu che difendono forte corrono e tirano e Firenze annichilita. Scossa da coach Gresta nell’intervallo, la formazione gigliata alza l’intensità difensiva e approfittando di un Piombino, che coach Cagnazzo fa rifiatare, facendo ricorso massiccio alla panchina, con in campo il solo Piccone dello starting five, rientra a pieno nel match. Dopo un inizio equilibrato con un paio di canestri di Bianchi in avvio parziale di 18 a 5 e sorpasso sul 35 a 36 a 4’ dal termine. Col ritorno in campo dei titolari, la partita si riequilibra e dopo il parziale subito, si va al riposo lungo sul 41 a 43 per gli ospiti. Nel terzo quarto torna a comandare Piombino, con Pedroni che si alterna in regia con Venucci, Tiberti a dominare sotto le plance e a bucare la retina da tre insieme a bianchi, 2 bombe a testa per un attacco che torna a fare faville, saranno 28 i punti nel parziale. Quarto comunque equilibrato che si chiude sul più 5 Golfo 69 a 64 per un arresto e tiro di Pedroni e una bomba di Bianchi in transizione. Nel quarto finale la difesa dei gialloblu è intensissima e costringe i fiorentini a molte perse e molti errori, saranno solo 13 i punti segnati. Decisivi comunque i minuti finali, con Firenze che a 6’ dalla fine è a meno uno sul 74 a 73, Ma un Piazzato di Venucci, una penetrazione di Piccone, una sua bomba e un canestro da sotto di Tiberti su assist di De Zardo, spediscono gli ospiti a meno 10. Negli ultimi minuti, Piombino controlla agevolmente e porta a casa una vittoria di prestigio , con il Palatenda che incita e ringrazia i suoi beniamini. Applausi meritati, grande prestazione, ma guai a montarsi la testa, c’è tanto lavoro ancora da fare e un San Miniato agguerrito come sempre che , battendo Empoli, ci aspetta nella sua tana, mercoledì per i 16° della competizione.
Il tabellino del Golfo: Venucci 19, Piccone 17, De Zardo 5, Azzaro 3, Tiberti 17, Pedroni 2, Mazzantini 3, Bianchi 18, Tintori 0, Rossato ne

Basket Golfo Piombino

Posta un commento

0 Commenti