Header Ads Widget

Cantini Lorano Srl Olimpia Legnaia – Spezia Basket 99 – 95 Dts


La Cantini Lorano Olimpia Legnaia conquista i primi due punti del proprio campionato e lo fa contro lo Spezia Basket. Arrivano segnali estremamente incoraggianti dai legnaioli capaci di vincere contro una delle squadre più accreditate della C Gold. 
SERIE C GOLD – PRIMA FASE – 4º GIORNATA Sabato 22 Ottobre 2022 @ PalaFilarete OLIMPIA LEGNAIA-SPEZIA BASKET 99-95 DTS
(19-18, 42-40, 63-56, 84-74)
CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA Scampone 21, Del Secco 20, Nikoci 12, Baldinotti 9, Merlo 5, Sakellariou 25, Pinarelli 4, Riboli 3, Pracchia, Catalano ne, Margheri ne, Pazzagli ne. Coach: Zanardo Ass. Armellini e Caimi
SPEZIA BASKET Balciunas 32, Vignali 25, Bolis 32, Ramirez 4, Fazio, Tedeschi 9, Menococci, Marrucci, Pietrini ne, Morillo ne, Sacchelli ne. Coach: Scocchera Ass. Toffi
Parziali: 18-21, 33-36, 57-57, 79-79, 99-95.
Arbitri: Forte di Siena e Cavasin di Rosignano Marittimo (LI)
Nel primo quarto è visibile la volontà di ben figurare da parte degli uomini di Zanardo nel match di copertina al PalaFilarete. Ne sono una testimonianza le ottime azioni d’attacco di Nikoci che si procura e realizza un ottimo tiro dalla lunetta dopo aver subito fallo. L’alto tasso tecnico dei liguri emerge però fin da subito. Vignali firma una tripla che a metà tempino garantisce un tentativo di allungo. Scampone, uno dei più in forma sotto canestro, con delle ottime azioni, permette a Legnaia di stare attaccata. In chiusura si sblocca anche Del Secco che porta i suoi sul risultato di 18-21. Lo Spezia Basket, che aveva comunque perso solo contro Castelfiorentino, conferma quanto di buono aveva costruito in questo avvio di campionato imponendosi in un secondo quarto di livello. Un ottimo ritmo sotto canestro unito ad una splendida forma di Bolis e Balciunas permettono ai bianco-neri di impensierire i legnaioli. I padroni di casa devono sistemare inoltre il problema relativo ai falli concessi (Merlo, Del Secco e Scampone chiuderanno la gara con quattro falli). Nella seconda parte di tempino emerge la voglia di rialzarsi per gli uomini di Zanardo che lentamente si impongono e tornano a contatto grazie alla coppia formata da Scampone e Del Secco, autori di 11 punti in due. Avvio di ripresa che ci introduce quello che sarà uno dei protagonisti di stasera in casa Legnaia ovvero Sakellariou. Autore di tre canestri consecutivi (di cui due triple in rapida successione) il classe 2001 di origine greca fa la voce grossa rispondendo a Bolis, che era stato capace di fare altrettanto. In casa Spezia si conferma invece infallibile dalla lunetta Balciunas. Alla fine del terzo quarto il risultato è di perfetta parità: 57-57. Ultimo quarto thriller ed all’insegna dei tiri da tre in casa Legnaia. Tiri dall’arco di fatto decisivi da una parte e dell’altra con Sakellariou che si conferma un cecchino dalla distanza realizzando ben tre triple. Ottima tripla inoltre anche di Riboli, tuttavia, dall’altra parte, Vignali prima e Balciunas poi si confermano spietati. Decisivo il tiro di quest’ultimo a 1 secondo e 6 decimi dalla fine, che vale i supplementari. Si giunge allora all’extra time. Alcuni schemi sono saltati, tanta è la voglia di portare a casa uno scontro che vede comunque i giallo-blu non demeritare. Il pubblico del PalaFilarete incita la Cantini Lorano fino alla vittoria firmata grazie all’allungo decisivo, sempre da tre e per due volte, da parte di Scampone. Il solito Balciunas (miglior realizzatore di serata con 32 punti), non rovina la festa in casa Legnaia, che ormai si può consacrare grazie ai due centri finali di Merlo dalla lunetta.

Olimpia Legnaia Basket

Posta un commento

0 Commenti