Header Ads Widget

Esordio amaro per la Gioielleria Mancini, Prato passa con merito al PalaCardelli


Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso. La Cronaca della partita Pinna inaugura le danze ma Navicelli colpisce da tre poi Chiti conclude un bel contropiede innescato da Navicelli. Guerrini piazza un parziale di 5-0 ma Chiti pareggia i conti poi conclude ancora in contropiede su assist di Bellini. La partita è vibrante e a 5’ le squadre sono in perfetta parità. Una bomba di Marco Bogani e un canestro di Pinna e Prato prova a scappare ma Vettori ricuce con 5 punti consecutivi. Una bomba di Maccione e Monsummano sorpassa. I tiri liberi di Bonetti fissano il risultato del primo quarto sul 17-18. Marini apre il secondo quarto ma Soriani impatta schiacciando in contropiede su assist di Chiti. La partita si regge sull’equilibrio con le squadre che si alternano nei vantaggi poi una bomba di Vettori dà il +4 ai monsummanesi ma Guerrini risponde con la stessa moneta. Chiti e una bomba di Navicelli e i ciabattini vanno a +6 (32-26) con coach Bertini che ricorre al time-out. Ancora Navicelli in contropiede che subito dopo colpisce da tre intervallato dai liberi pratesi. Il quarto si conclude sul 39-32. Prato riparte con un 4-0 di Marini ma Tesi e Bellini rispondono. Bellini in coast to coast va a canestro subendo anche fallo completando un gioco da tre punti. Prato accorcia con Marini e Pinna che confezionano un parziale di 5-0 e coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Gli arbitri invertono qualche fischio a sfavore dei Monsummanesi e Prato torna a -2. Ancora un canestro di Guerrini e Prato impatta. Ancora Pinna per un parziale di 11-0 a favore dei pratesi. Pinna piazza la bomba, Monsummano risponde con Chiti ma Guerrini piazza una nuova bomba poi Bonetti allunga sul +7. Quarto da dimenticare per i ciabattini che chiudono sul 49-56. Ancora arbitri protagonisti che fischiano a senso unico nella fase iniziale dell’ultimo quarto e Prato vola sul +11. Navicelli prova a suonare la riscossa con una bomba subito imitato da Maccione ma Guerrini colpisce dalla media. Ancora un Navicelli ispirato va a canestro ma Bonetti risponde da tre poi Guerrini in contropiede riporta Prato sul +10 (57-67). Ancora un paio di sfuriate dei pratesi con Bonetti e Pinna e la partita va in archivio. Risultato finale 63-75. Esordio amaro per i ciabattini che dopo una prima parte di gara promettente, nella seconda parte si disuniscono complici, anche, diversi fischi arbitrali invertiti nel momento del break decisivo da parte dei pratesi. Prossimo appuntamento Domenica 9 ottobre in trasferta a Livorno contro la Fides nel remake della finale play-off dello scorso anno.
Gioielleria Mancini Shoemakers 63
Lo Conte Edile Costruzioni Prato 75
Parziali: 17-18; 39-32; 49-56
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 5, Navicelli 17, Chiti 12, Tesi 2, Maccione 6, Nardi ne, Bellini 8, Vettori 10, Giusti, Parlanti, Soriani 2, Lepori 1. All.: Matteoni
Lo Conte Edile Costruzioni Prato: Martini, Biscardi, Guerrini 22, Bogani L. ne, Paoletti ne, Sarti , Biagi 4, Bogani M. 9, Marini 15, Bonetti 9, Pinna 14, Lanari 2. All.: Bertini

ASD Shoemakers Basket Monsummano

Posta un commento

0 Commenti