Header Ads Widget

Agliana vince una battaglia sportiva a Prato


Una battaglia sportiva vinta con tanta rabbia agonistica, intelligenza tattica e nei primi due tempi con un' alta percentuale al tiro. Un derby emozionante, una partita costruita perfettamente da coach Mannelli e dal suo staff: play contro lunghi, pick and roll, e tiri da tre aperti. Prato è sempre stata costretta a rincorrere, dopo 15’ minuti Agliana aveva già realizzato 40 punti. Con Cannone, Zita, Cinalli che hanno trovato la tripla nei momenti più caldi del match, quasi ad “accucciare” i tentativi di rimonta di Prato. La SIBE dopo aver avuto Magni, quasi spettatore per due tempi, si è rifatta sotto e ha trovato il vantaggio grazie alle triple di Salvadori (eccellente partita) e ai canestri dal coefficiente di difficoltà altissimo dello stesso Magni. Con Smacca a fare il lavoro sporco. In quel momento Bruno, l’intelligenza e la freddezza di Nesi hanno fatto la differenza. Prato arriva troppo presto in bonus nell’ultimo quarto, e gli ospiti sono stati bravissimi a sfruttare i tiri dalla lunetta. Da sottolineare le triple di Tommei, sempre dentro quando serviva alla squadra. Brava Agliana, la strada è lunga ma è quella giusta.
Sibe - Endiasfalti 75/85 (18-27, 40-46, 61-63)
Endiasfalti: Zita 15, Tommei 22, Bruno 10, Nesi 13, Razzoli 2, Nieri 7, Cinalli 7, Bonistalli, Bibaj, Mucci, Cannone 6, Tuci 3. All. Mannelli

Lorenzo Mossani
Addetto stampa Pall. Agliana 2000

Posta un commento

0 Commenti