Header Ads Widget

Contro Pavia il Basket Golfo deve continuare a correre


Squadra gialloblu lanciatissima, ma deve saltare un altro ostacolo non facile
Dopo la superba prestazione di San Giorgio e la settima vittoria nelle ultime otto partite, il pericolo potrebbe essere quello di sentirsi troppo bravi, quindi come ha detto il coach, bisogna subito resettare il tutto, fare un bel bagno di umiltà e testa a Pavia. Perché i pavesi non sono squadra da sottovalutare, hanno già ottenuto due vittorie esterne, su campi non facili, come Legnano e Gallarate e sono in un buon momento. Dopo tre vittorie di fila, hanno sfiorato la quarta, tenendo sotto la Pielle per oltre tre quarti. Unico neo dei lombardi , le poche segnature fuori casa, infatti con soli 64,2 di media sono il secondo peggior attacco esterno del campionato e le due vinte, sono le uniche dove sono andati sopra questa media. Squadra che soffre dell’assenza di Potì, che limita le rotazioni, ma gli altri otto del roster sono tutti giocatori di qualità, infatti in sei sono, o sopra, o immediatamente vicini, alla doppia cifra di realizzazioni. La squadra di coach Mazzetti soffre qualcosa sotto le plance, col solo De Gregori come lungo vero, concede infatti percentuali molto alte da due agli avversari, 55%. Molto brava invece nel difendere sul perimetro, è la migliore, col misero 25% concesso, vita dura quindi per i tiratori gialloblu. Ma Venucci, Piccone & company saranno, anche per loro, difficili da marcare, in particolar modo, se la squadra di coach Cagnazzo riuscirà a correre, come fa di solito, senza far piazzare le difese. Tiro da tre croce e delizia per i pavesi, che pur avendo punte come Abega e tanti buoni tiratori potenziali, sta viaggiando con il 28%, seconda peggior prestazione del girone, dato però da ben ponderare, perché la difesa di Piombino è quella che più concede e soffre questo tipo di soluzione. In casa gialloblu, nonostante sia riuscita l’impresa a San Giorgio senza gli assenti, si guarda anche all’infermeria, per recuperare Tiberti e Rossato e gli acciaccati di una partita dura come l’ultima giocata. La nota lieta però, in queste ultime gare, è la crescita di Rossato e Tintori e il recupero di Pedroni, che danno così una maggior solidità alla panchina gialloblu . Pavia sul Golfo ha un piccolo vantaggio in termini di recupero delle fatiche, avendo giocato di sabato e quindi disponendo di un giorno in più. Partita come sempre importante, d'altronde se il Golfo vuol lottare per un posto fra le quattro, saranno tutte importanti e spazio per scivoloni non ce n’è. Tanto più con un calendario che propone domenica la trasferta in casa della corazzata Libertas. Vincendo contro Pavia, il Golfo potrebbe affrontare quella trasferta a cuor leggero, magari anche sognando in grande. Si gioca stasera alle ore 21.00 arbitrano i signori Silvestri Giorgio di Roma e Lilli Matteo di Ladispoli(RM)

Basket Golfo Piombino

Posta un commento

0 Commenti