Header Ads Widget

Finale thrilling nel big-match di Cento: una coriacea Giorgio Tesi Group va ko sulla sirena


Partita da playoff, finale thrilling ed emozioni a non finire alla “Milwaukee-Dinelli” Arena di Cento dove la Giorgio Tesi Group incassa la seconda sconfitta stagionale perdendo per 70-68 contro la Tramec punita dalla tripla di Giovanni Tomassini sul fil di sirena dopo che i biancorossi erano riusciti a rimettere il naso avanti a cinque secondi dal termine con un super canestro di Zach Copeland. Al termine di una settimana così complessa, con tanti giocatori colpiti da virus intestinale, una prestazione da grande squadra sorretta da duecento tifosi in Emilia.
PRIMO TEMPO Coach Brienza deve fare i conti con le non perfette condizioni fisiche di Jordon Varnado e mette in quintetto Copeland per la prima volta. E’ un inizio asfissiante in difesa per la Giorgio Tesi Group che manda in tilt ogni linea di passaggio di Cento e con i tiri di Del Chiaro e Wheatle inizia a scavare un po’ di solco (0-9). I padroni di casa trovano il primo canestro soltanto al 6’ con Zampini e Pistoia controlla fino alla sirena del 10’: 9-16. Il secondo periodo è tutta un’altra musica, purtroppo, per la Tesi Group che mantiene un buon margine con il contropiede di Copeland per il 17-25 al 14’ ma, da lì in poi, la Tramec comanda il campo segnando venti punti sospinta da un “caldissimo” Marks: Tesi Group timbra il 24-29 con Wheatle al 16’ ma, da lì in avanti, non segna più e Cento piazza un parziale di 13-0 che vale il 37-29 dell’intervallo lungo e sarà poi il break decisivo per le sorti del match.
SECONDO TEMPO Le difficoltà offensive della Tesi Group alla “Milwaukee Arena” vanno avanti nel terzo periodo che diventa anche molto nervoso per qualche chiamata arbitrale dubbia e dopo il tecnico alla panchina per proteste, però, i biancorossi provano a rimettersi in carreggiata: qualche fiammata di Copeland e la solidità di Wheatle valgono il 44-41 del 29’ punito dalla consueta verve offensiva di Tomassini: al 30’ il punteggio dice 50-45. L’ultimo periodo infiamma la “bombonera” centese con la Tesi Group grande protagonista: come successo contro Chiusi, coach Brienza si affida al quintetto “smart”, nonostante Varnado non sia al top, e dal 57-48 di Zampini del 32′ rivede la luce con un Copeland caldissimo aiutato dall’altro Usa pistoiese per il 58-56 che significa partita riaperta. Cento prova a scappare di nuovo con Moreno (61-56) ma gli ultimi 4′ sono tutti del Pistoia Basket: prima capitan Della Rosa, poi ancora Copeland e Varnado firmano il pareggio a quota 65. Finita? Nient’affatto, perché Tomassini fa 2/2 dalla lunetta (67-65) ed ancora un super Zach trova la tripla del sorpasso a 5″ dalla fine ma Cento corre via veloce ed ancora Tomassini fa piangere i tifosi pistoiesi presenti. Ma c’è di che essere orgogliosi di questa squadra.
IL TABELLINO DI CENTO – PISTOIA 70-68
PARZIALI (9-16, 37-29, 50-45)
TRAMEC CENTO: Marks 21, Ulaneo 4, Tomassini 23, Baldinotti ne, Kuuba ne, Toscano 3, Zampini 11, Berti, Archie 3, Moreno 5. All.:Mecacci
GIORGIO TESI GROUP: Metsla ne, Della Rosa 8, Copeland 26, Cemmi ne, Saccaggi 4, Del Chiaro 6, Magro, Allinei ne, Pollone 2, Varnado 9, Wheatle 13. All.: Brienza
ARBITRI: Nuara (Treviso), Chersicla (Lecco), Almerigogna (Trieste)
NOTE: Usciti per cinque falli: nessuno. Fallo tecnico alla panchina di Pistoia al 22′.

Giorgio Tesi Group Pistoia

Posta un commento

0 Commenti