Header Ads Widget

Basket giovanile, under 17 e under 13 della Gea completano un weekend d'oro per la pallacanestro femminile


E’ stato un fine settimana d’oro per la pallacanestro femminile grossetana. La Gea Basket ha fatto l’enplein, con le due formazioni giovanili che hanno seguito l’esempio della squadra di serie C, vincendo il loro impegno.
Le under 17 di Luca Faragli hanno conquistato la quarta vittoria nelle ultime cinque gare disputate, superando al Palasport di via Austria, la Pf Pisa, con la quale condividevano il sesto posto. Per Chiara De Michele, però, è stato un match complicato contro un avversario che non ha mollato mai. Dopo aver chiuso avanti il primo quarto, la Gea ha subito il ritorno delle ospiti, che hanno vinto il secondo (7-10) e terzo periodo (10-11). Le grossetane, prive di Giulia Faragli, hanno però stretto i denti e con un bel parziale di 20-9, con due triple di Nunziatini (ha chiuso a 4/14 dalla lunga distanza e 3/6 da due), otto punti di De Michele e con i canestri di Tanganelli (4/8 da due) e Melissa Picchianti, hanno portato a casa un importante successo. A tre gare dalla fine della prima fase le geine proveranno a entrare tra le prime quattro.
GEA U17: Tanganelli 11, Linda Picchianti, Valleriani, Camarri, Panella 4, Di Traglia, Merlini, Nunziatini 19, De Michele 11, Melissa Picchianti 5, Silva, Rapisarda. All. Luca Faragli.
Parziali: 13-11, 20-21, 30-32, 50-41.
Il giovanissimo quintetto della under 13 è invece tornato alla vittoria contro Viareggio. Le bimbe di Giovanni Porri, trascinate da Matilde Pepi, hanno preso il comando della gara nel primo quarto e non hanno più permesso alle versiliesi di rientrare in partita. Per le biancorosse è la terza vittoria del girone d’andata, dopo quelle ottenute con Pisa e Bf Livorno. Prossimo impegno il 28 gennaio a sul campo della Pall. Femminile Pisa.
GEA U13: Pepi 29, Grilli, Marconi 6, Diacene 1, Becci, Manganelli, Mazzi, Bigozzi, Giorgi 2, Bisanti 7. All. Giovanni Porri.
Parziali 14-6, 21-10, 28-13, 45-21.

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti