Header Ads Widget

Dany Basket, al PalaMelo festeggia anche Prato


Terzo ko di fila per il Consorzio Leonardo Servizi e Lavori Quarrata, che dopo Agliana vede festeggiare al PalaMelo anche Prato, con i Dragons a imporsi 81-92. Non basta alla truppa di coach Alberto Tonfoni l’orgoglio mostrato soprattutto nell’ultimo quarto per venire fuori dal momento sicuramente più difficile della stagione.
LA CRONACA
Danesi e Calugi aprono il match con una tripla a testa. La difesa biancoblu prova a essere aggressiva fin dalle prime battute, ma Prato non si lascia intimorire e dopo essere finita sotto, va avanti sul 7-8 con il canestro di Magni al 5’. La partita è estremamente equilibrata, con le due squadre a lavorare meglio nella propria metà campo che in quella altrui. Ci pensano Ianuale e Rossi a smuovere le acque, lanciando a +5 i padroni di casa. La reazione dei viaggianti non si fa attendere e Smecca opera il sorpasso. Il primo periodo va così in archivio sul 17-19. Il secondo quarto si apre con un botta e risposta fra Dany Basket e Dragons, e con il livello di fisicità della gara in costante ascesa. Inevitabilmente i contatti sono moltissimi. Riccio e Federico Regoli riportano al comando Quarrata, ma è solo un flash, perché Magni restituisce la testa della gara a Prato. Riccio colpisce da oltre l’arco, ma Danesi replica con due bombe e i lanieri hanno quattro punti di margine a due minuti dalla conclusione della frazione. Un’altra tripla di Riccio non basta a frenare il momento favorevole della Sibe, che con Manfredini e Danesi scappa a +7. All’intervallo il tabellone luminoso recita 42-49. La formazione locale tenta di rientrare forte dagli spogliatoi, ma gli ospiti puniscono gli errori dei biancoblu: la bomba di Salvadori significa 46-59 al 25’. Coach Tonfoni ordina la zona 2-3 per provare ad arginare l’attacco avversario, ma Danesi fa ancora male dai 6,75. Riccio e Federico Regoli non ci stanno, permettendo a Quarrata di non sprofondare. Comunque, il risultato a 10 minuti dalla fine sorride – e non di poco – alla truppa allenata da Pinelli, avanti 56-69. Il Dany Basket inaugura l’ultimo periodo con un 5-0 di parziale che riaccende le speranze biancoblu. A respingere momentaneamente l’assalto dei mobilieri è Staino da 3, a cui tuttavia risponde con la solita moneta Balducci. Anche Riccio infila la retina dalla lunga distanza e Quarrata adesso è solo a -5. Magni però è glaciale e il contropiede di Manfredini vale il nuovo +11 pratese (72-83 al 36’). Federico Regoli è l’ultimo ad arrendersi, ma Smecca e Magni sono lucidi nel mettere il risultato in ghiaccio.
Dany Basket Quarrata – Sibe Prato 81-92 (17-19, 42-49, 56-69)
Quarrata: Zucconi, Balducci 12, Ianuale 7, Cantrè, Falaschi 4, Rossi 16, Fed. Regoli 13, Frati, Riccio 21, Frangioni, Calugi 4, Fran. Regoli 4. All. Tonfoni.

Dany Basket Quarrata

Posta un commento

0 Commenti