Header Ads Widget

Gema, sabato sera al Palaterme l'ultima di andata con Borgomanero


GEMA CHIUDE IL GIRONE D'ANDATA AL PALATERME: SABATO ALLE 21 L'OSTACOLO BORGOMANERO
Archiviata con amarezza la serata di Pavia, su cui ha pesato alla lunga un avvio di partita fin troppo in salita (38-16 dopo dodici minuti, con troppe conclusioni da fuori concesse ma anche penetrazioni comode), Gema ha lavorato seriamente in settimana, consapevole di essere stata capace però di rimontare in progressione fino al massimo vantaggio di 6 punti a cinque minuti dal termine su un parquet difficile. Poi è arrivato un finale amaro, al Pala Ravizza, con i rossoblù "risucchiati" dall'ultimo break dei padroni di casa (un nuovo 10-0), complici anche alcune scelte arbitrali davvero discutibili, prima di vedersi respinto dal ferro il tiro del possibile supplementare. Adesso per Gema è tempo di tornare a giocare davanti al pubblico amico e di riconquistare i due punti. Avversaria al Palaterme sabato sera alle 21 sarà Borgomanero, formazione molto giovane me anche temibile che in classifica ha due punti in meno rispetto ai rossoblù: sarà l'ultima sfida del girone d'andata. Per molti tifosi sarà anche l'occasione di vedere dal vivo per la prima volta i nuovi acquisti, i "due Marco" Laganà e Di Pizzo, subito positivi nella prima sfida del 2023 e già abbastanza inseriti nel nuovo assetto ridisegnato dal mercato. "Borgomanero ha un roster davvero giovanissimo con un unico senior, Daniele Benzoni, classe 1980, giocatore che ha fatto grandi cose in carriera anche in A2 oltre che in B, e che è l'indubbio punto di riferimento della formazione piemontese a cui conferisce grande sicurezza. Sono tutti molto forti fisicamente, alti e di bella prospettiva futura: giocano un basket improntato quasi al settore giovanile - dice da grande esperto della materia il coach Gema, Massimo Angelucci - fatto di grande dinamicità, tanto uno contro uno e attacchi nati sia da tiro rapido che da situazioni di penetrazione. Dobbiamo rispettarli, come sempre, ben sapendo che specialmente in casa hanno fatto sudare parecchio le avversarie anche di spessore di questo campionato, come Legnano e Omegna". L'obiettivo per Gema è girare "alla boa" a sei vinte per poi tuffarsi nel girone di ritorno e puntare alla risalita in classifica, recuperando parte del terreno perso nelle ultime settimane. "Sarà fondamentale scendere in campo con solidità mentale, cercando di non ripetere certi errori difensivi come a Pavia nei minuti iniziali, tenendo alta la concentrazione per portare il match sui nostri binari ed evitare di dover giocare un basket da "corri e tira" più congeniale ai nostri avversari", ha concluso Angelucci prima di uno degli ultimi allenamenti della settimana. La partita sarà trasmessa come sempre su Lnp Pass.

Matteo Baccellini
Comunicazione - Gema Montecatini

Posta un commento

0 Commenti