Header Ads Widget

Il nuovo anno sorride all’Etrusca: a Fontevivo Piacenza si deve arrendere


La Patrie San Miniato - Bakery Basket Piacenza 71-60 (18-16, 27-7, 8-16, 18-21)
Arbitri: Bortolotto e Tognazzo
La Patrie San Miniato: Bellavia ne, Guglielmi ne, Spatti 9, Cipriani 5, Speranza ne, Bellachioma 12, Quartuccio 2, Capozio 3, Venturoli 17, Ohenhen 12, Cautiero, Tozzi 11. All. Marchini; Vice Regoli e Latini.
Bakery Basket Piacenza: Agbortabi, Angelucci 16, Korsunov 2, El Agbani 2, Balestra ne, Carone, Berra 7, Cecchetti 15, Coltro 18, Molinari ne. All. Del Re; Vice Bernini e Bazzoni.
Torna a vincere l’Etrusca di coach Marchini e lo fa nella ‘prima’ del nuovo anno. Senz’altro un bel segnale di buon auspicio per le prossime gare a venire! Dispiace per il poco pubblico presente sugli spalti. Questi ragazzi avrebbero meritato molto di più…! Lo staff biancorosso ritrova Quartuccio e lo schiera fra i primi 5 insieme a Spatti, Venturoli, Tozzi e Ohenhen. Quest’ultimo è stato protagonista sopratutto della prima parte di gara collezionando punti e rimbalzi importanti. Se per l’Etrusca è Ohenhen (e un ottimo Tozzi) a tirare le somme, dall’altro lato sono Angelucci e Cecchetti che sotto le planche fanno la voce grossa. È la tripla di Tozzi a 3’’ al termine della prima frazione che fa mettere la testa avanti all’etrusca che chiude sopra di due lunghezze (18-16). I primi 5 punti di un sontuoso secondo quarto (23-16) sono tutti cuore e orgoglio: la voglia di dimostrare è tanta! L’Etrusca è solida in difesa e nei primi 6’ concede solo 2 punti agli ospiti. In attacco i biancorossi continuano a macinare con un Bellachioma ispirato che regala una bella tripla in transizione. Coach Del Re è costretto al time out ma l’Etrusca non si scompone anzi regala delle ottime giocate di squadra con buona circolazione di palla. Il tabellone al riposo lungo recita 45-23 dopo una maestosa frazione di marca Sanminiatese. Al rientro dagli spogliatoi Piacenza parte forte e insacca dei buoni tiri costruiti. Sono Spatti e Tozzi a smuovere il punteggio con una tripla e un sottomano (50-26). Un’Etrusca tuttosommato spenta però concede troppo agli ospiti che ne approfittano e rientrano con un Angelucci ispiratissimo che riesce a segnare davvero da ovunque. La quarta frazione è pressoché equilibrata. I ragazzi della Rocca sono in gas dopo il vantaggio ottenuto nella seconda frazione (anche se Piacenza non ha fatto attendere la reazione!). Dopo 3’ di gioco i padroni di casa sono in vantaggio per 58-43. Una palla recuperata sui 24’’ scaduti di Piacenza carica i ragazzi di coach Marchini che giocano bene grazie anche ad un onnipresente Tozzi: gagliardo in difesa e preciso in attacco. Piacenza non molla e continua a macinare punti. È Cipriani a dare fiato all’Etrusca con una tripla dall’angolo allo scadere dei 24’’. Per gli ospiti però Coltro non perdona: a 4’ dal termine è 62-51. Da qui un botta e risposta dalla lunga distanza fra Coltro e Venturoli regala un bello spettacolo. Un finale di gara equilibrato permette all’Etrusca di mantenere il vantaggio e strappare i tanto agognati (quanto meritati) 2 punti . Coach Marchini al termine del match: “Bella e meritata vittoria. Sono contento per i ragazzi che stanno lavorando sodo. Abbiamo fatto allenamenti intensi e di qualità, in difesa stiamo crescendo. Dobbiamo dare continuità a quanto abbiamo fatto oggi e potremo migliorare la nostra situazione di classifica.”

Etrusca San Miniato

Posta un commento

0 Commenti