Header Ads Widget

PFF il Palagiaccio perde contro Selargius una partita tutta in salita


Difficile pensare che le gigliate potessero vincere il match contro San Salvatore SELARGIUS dopo un avvio molto faticoso dove non sono riuscite a trovare la via del canestro e con una difesa molto blanda, saranno soltanto 3 i falli a fine del primo tempo, che molto ha concesso a Granzotto e compagne. Le ragazze di Coach Corsini scivolano ad un meno 22 pesantissimo che già fa intravedere il peggiore degli epiloghi. Al rientro dallo spogliatoio, dopo l'intervallo lungo, le gigliate danno prova di gran carattere grazie ad una maggiore pericolosità offensiva che le riporta da meno 18 a meno 4 dimostrando il valore della squadra che sta affrontando le pesanti assenze e una forma fisica non perfettamente al 100%. " Veniamo via da Selargius deluse e arrabbiate per l'approccio iniziale che abbiamo avuto alla partita di oggi ma allo stesso tempo sono contento della reazione che hanno avuto le mie ragazze - commenta Corsini a caldo a fine partita- e sarà proprio da questa reazione, nota positiva del match, che partiranno tutte le mie riflessioni e il lavoro di squadra in vista dei prossimi match contro Empoli e Patti "
ADSL San Salvatore SELARGIUS 65 Aispurua 5, Mura 2, Pandori 7, Pinna, Granzotto 19, Srot 18, Vargiu n.e., Valenti n.e. Ceccarelli 8, Corongiu n.e., Poddighe n.e., Makurat 6 - all. Righi
PFF IL PALAGIACCIO 56 Rossini M. n.e., Cremona 9, Obouh Fegue 9, Rossini S. 10, Torricelli n.e., Poggio 4, Polini n.e., Reani 11, Capra 6, De Cassan 7 - All. Corsini - Locchi - Pilli
ARBITRI Ricci di Pedaso (FM) e Esposito di Ascoli Piceno
(24-8, 43-25, 57-47, 65-56)

PFF il Palagiaccio

Posta un commento

0 Commenti