Header Ads Widget

Gioielleria Mancini brutta ma efficace, espugnata Livorno


Nonostante una prova scialba, i ciabattini vincono agevolmente contro la Libertas Liburnia Penultima giornata del girone di andata e la Gioielleria Mancini torna, per l’ennesima volta, al PalaCosmelli di Livorno dove ad attenderla è la Libertas Liburnia di coach Pardini. La Cronaca della partita Il primo canestro della partita è di Bonciani a cui rispondono Navicelli da tre e Bellini in entrata. Monsummano perde qualche pallone di troppo e Bonciani accorcia. Tuttavia Monsummano sembra controllare la partita e piazza un parziale di 11-0 con Bellini, Navicelli e Vettori portando il vantaggio in doppia cifra. Parziale che chiude il quarto sul 4-16. Brunelli rompe il digiuno livornese dalla lunetta in apertura secondo quarto ma Tesi risponde con una bomba e Lepori in entrata incrementano il vantaggio. Brunetti da tre accorcia ma stavolta è Soriani a piazzare la bomba. Livorno piazza un parziale di 8-0 con Ristori e Brunelli mentre Monsummano spara a salve. Finalmente Navicelli dalla media spezza il break livornese poi Chiti con un buon movimento nel pitturato va segnare. Botta e risposta fra Chiti e Brunelli poi Bellini e Calderaro vanno a segno. Brunelli accorcia da tre fissando il punteggio al riposo lungo sul 21-34. Mannucci inaugura il terzo quarto ma Navicelli piazza la bomba. Livorno è agguerrita ma i ciabattini rispondono ai canestri avversari. Una bomba di Brunelli e un canestro di Bonciani riportano i gialloblù a -6. Monsummano non fa più canestro e Livorno rosicchia punto su punto. Finalmente Giusti trova il canestro e poco dopo si ripete riportando il vantaggio dei monsummanesi in doppia cifra. Bonciani accorcia ma Maccione risponde poi Giusti la piazza dalla media, canestro che fissa il punteggio alla fine del terzo quarto sul 38-49. Lepori piazza la bomba a inizio dell’ultimo periodo, Bianchi risponde ma Soriani vola in contropiede ben assistito da Giusti. Ancora Soriani in contropiede poi Maccione piazza la bomba e poco dopo si ripete per un parziale di 13-2 che spinge i blu-amaranto a +22. Tesi piazza un’altra bomba mentre Livorno sembra aver esaurito le energie. La partita ha poco più altro da raccontare. Punteggio finale 42-67. Terza vittoria consecutiva per la Gioielleria Mancini che, nonostante una prova non del tutto soddisfacente, è stata padrona del campo per tutto l’arco dei 40 minuti. Prossimo appuntamento Sabato 21 gennaio al PalaCardelli, nell’incontro valevole per l’ultima giornata del girone di andata e sarà derby contro la Libertas Montale.
Libertas Liburnia Livorno 40
Gioielleria Mancini Shoemakers 67
Parziali: 4-16; 21-34; 38-49;
Libertas Liburnia Livorno: Pardini, Pino, Bianchi 2, Nachi, Brunelli 19, Ristori 3, Baccelli, Mannucci 4, Bonciani 10, Paroli, Ferretti 2. All.: Ismaeli
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 2, Navicelli 10, Chiti 8, Tesi 6, Maccione 8, Bellini 6, Vettori 7, Soriani 8, Giusti 7, Lepori 5. All.: Matteoni

Gioielleria Mancini Shoemakers

Posta un commento

0 Commenti