Header Ads Widget

Presentazione quattordicesima giornata


Riparte il campionato, dopo la sosta, col big match fra Pielle e Vigevano
Il campionato dopo la sosta per le feste riparte da Gallarate, dove, alla 18.30 di sabato, la squadra locale ha una ripartenza soft contro il fanalino di coda Langhe e Roero. Un occasione per i locali e la possibilità di rientrare fra le prime otto, se qualcuna di quelle davanti farà un passo falso. Sempre sabato, ma alle 20.00 Oleggio ospita Piombino, locali che nelle ultime due in casa hanno brillato, battendo Legnano e Montecatini, ma che hanno perso pesantemente a Montecatini nell’ultimo turno. Piombino proverà a confermare quanto fatto finora, vincendo sempre contro le squadre che la seguono in classifica. Chiude gli anticipi, alle ore 21.00, un incontro molto interessante, fra Omegna e Libertas Livorno. I locali hanno bisogno di fare un impresa contro i labronici, per non rischiare di venire staccati nella corsa al quarto posto, dopo gli stop contro le dirette concorrenti, Legnano e Piombino. La Libertas cerca invece due punti che gli darebbero la quasi certezza di un posto alle finali di Coppa Italia, che arriverebbe in caso di contemporanea sconfitta di Vigevano. Scontro diretto per l’accesso alla suddette finali e match clou della settimana, è Pielle Livorno contro Vigevano. La Pielle vincendo, metterebbe in cassaforte la qualificazione, perché il turno successivo ha la gita ad Alba. Vigevano invece, quasi costretto a vincere, perché avendo già perso contro la Libertas, anche in caso di parità con l’altra livornese, sarebbe fuori dalle finali. Per Legnano, che insegue Piombino, trasferta insidiosa, ma non certo impossibile a Borgomanero. La squadra dei collegiali è in crescita e pur con molta discontinuità è in grado in ogni match di giocare sprazzi di gara ad alto livello. Certo Legnano non può fare altri scivoloni, se vuol entrare fra le top four. La Sangiorgese dopo l’impresa a Livorno, contro la Pielle non può tremare fra le mura amiche contro Varese e con una vittoria, può rinforzare le sue ambizioni di conquistare la B1. Per Varese un'altra tappa per far crescere i propri giovani, unico obiettivo ancora perseguibile in questo campionato. Fra le outsider per la corsa al quarto posto, Pavia ospita la GEMA Montecatini. Dopo i facili successi su Langhe e Roero e Varese, una altra occasione per rimpinguare la classifica. Ma i termali hanno dato un brusco segnale di risveglio nella partita contro Oleggio prima della sosta e inserito il lungo Marco di Pizzo e play Laganà, in uscita da Firenze, quindi il neo coach Angelucci, spera vivamente che la squadra dia un seguito a quanto fatto nell’ultimo turno. Casale prova a risollevarsi dai bassifondi della classifica, ospitando la Herons Montecatini. Termali che, dopo lo scossone dato dai nuovi arrivati, con quattro vittorie di fila, hanno incassato due sconfitte nelle ultime uscite,a Oleggio e in casa contro la Libertas, se vogliono competere, almeno per un posto fra le prime otto, devono subito ripartire.

Stefanini Stefano - Basket Golfo Piombino

Posta un commento

0 Commenti