Header Ads Widget

Sintecnica BKCecina riprende il cammino della C Gold con una trasferta insidiosa a Siena


Chiusa la parentesi festiva per la Sintecnica Basket Cecina arriva l’ultima trasferta del girone d’andata della serie C Gold. Domenica 8 gennaio alle 18.00 i rossoblù saranno infatti impegnati sul parquet del Pala Vivaldi contro la Virtus Siena nel match arbitrato da Cirinei e Salvo di Pisa. Gara molto impegnativa sia per la forza dell’avversaria che per la stanchezza dei ragazzi di Da Prato che in settimana hanno disputato, vincendole, le Final Four della Coppa Toscana, battendo prima Castelfiorentino in semifinale e poi l’Olimpia Legnaia in finale dopo un supplementare. La formazione senese guidata da Franceschini ha attualmente 16 punti in classifica frutto di 8 successi, 4 dei quali ottenuti sul parquet di casa a fronte di 2 sconfitte. I risultati ottenuti sinora le garantiscono il quinto posto in coabitazione con Basket Quarrata e Olimpia Legnaia, a 4 di distacco dal quarto posto occupato da La Spezia. Durante la sosta per le festività natalizie i senesi hanno variato il loro pacchetto lunghi inserendo due giocatori provenienti dalla serie B, il classe 99 Dal Maso, impegnato in precedenza con l’USE Empoli, ed il classe 95 serbo Paunovic, proveniente da Cassino e lo scorso anno già visto in Toscana con la maglia degli Herons Montecatini. Due innesti che rendono ancora più forte la formazione senese sottocanestro, anche se è uscito Caridi, arrivato nel mercato estivo da Lumezzane, che finora aveva segnato una media di 12,7 punti per partita. Per i rossoblù quello di Siena è un impegno molto difficile e sarà importante recuperare al massimo le energie profuse in questi giorni per battere una difesa che con 910 punti subiti è la seconda del campionato, proprio dietro i rossoblù. Nei due giorni delle Final Four Da Prato ha avuto protagonisti diversi nelle due gare disputate con momenti anche di buon gioco offensivo, mentre sono da sistemare alcune piccole imperfezioni nella fase difensiva.

Basket Cecina

Posta un commento

0 Commenti