Header Ads Widget

D, la Gea Grosseto ospita domenica il Donoratico nella quinta di ritorno. Stop di due mesi per Mari


Il campionato di serie D è arrivato alla quinta giornata di ritorno, con la Gea Basketball Grosseto impegnato domenica alle 18 al Palasport di via Austria contro il Basket Donoratico. I livornesi occupano un posto nella parte medio-bassa della classifica con 16 punti, ma hanno superato all’andata i ragazzi di Marco Santolamazza per 90-79. Per questo il match di domenica è di quelli da prendere con le dovute cautele. La brutta prestazione di Viareggio ha portato a una sconfitta che ha consentito a Chiesina e Valdicornia di agganciare in terza posizione Furi e compagni. Per questo sarà fondamentale continuare a vincere le partite casalinghe per rimanere agganciati al treno che garantisce il terzo posto e i playoff. «Siamo reduci da una partita non bella – sottolinea il coach Marco Santolamazza – e dobbiamo cercare di trasformare in energia positiva la rabbia per la sconfitta. I ragazzi hanno voglia di riscatto e in settimana si sono allenati veramente bene, consapevoli dell’importanza di questa partita». «Il Donoratico ci ha battuto all’andata nel suo miglior momento di forma, con grandi percentuali da tre punti – prosegue Santolamazza – e da allora ha ottenuto risultati altalenanti. I livornesi hanno comunque un buon organico con alcuni esterni che tirano bene, anche se sono senza lunghi». In settimana è arrivata una brutta notizia dall’infermeria: Mirko Mari dovrà rimanere fermo tra 45 e 60 giorni per una lesione ai tendini della caviglia. Stagione pressoché finita per uno dei migliori realizzatori biancorossi, con 196 punti. Un infortunio che toglie punti alla Gea nel momento topico della stagione. «Il problema della squadra è la stabilità, con continui infortuni che ci costringono a cambiare squadra ogni volta», commenta Santolamazza. Assenti Giovanni Piccoli e Edoardo Delfino Marsili, rientra in campo il pivot Alessandro Biagini, che sta crescendo di condizione e che può essere utile sotto i tabelloni, rinforzati anche dal ritorno di Mattia Ricciarelli. I convocati: Bambini, Morgia, Furi, Simonelli, Ricciarelli, Scurti, Mazzei, Romboli, Baccheschi, Biagini.

Ufficio stampa Gea Basketball

Posta un commento

0 Commenti