Header Ads Widget

La Mens Sana esce sconfitta a testa alta


CECINA - MENS SANA 90-71 (27-19; 45-32; 57-49)
CECINA: Ticà, Pellegrini n.e., Ianuale n.e., Bartoli, Mezzacapo, Fattori 3, Bruni 8, Puccioni 16, Bracci, Pistillo 26, Turini 23, Pistolesi 14. All. Da Prato.
MENS SANA: Buca 6, Soodla n.e., Iozzi 13, Menconi 11, Benincasa 5, Tilli, Milano 3, Sabia 5, Prosperanti n.e. Tognazzi 14, Bacci 14. All. Binella. Ass. Lanza.
La Mens Sana esce sconfitta a testa alta, nonostante il parziale alla fine sia -19, dal campo di quella che con ogni probabilità è la squadra più completa del Campionato. E lo fa al termine di una partita sempre all’inseguimento, ma che a 7 minuti dal termine vedeva comunque i biancoverdi pienamente in partita a -3. L’avvio è di marca cecinese con i tiratori biancoblu a crivellare con continuità la retina, anche se con 19 punti in 10 minuti la Mens Sana chiude a -8 il primo parziale. Nel secondo Cecina allunga, e complice anche qualche errore su tiri aperti dei senesi, va al riposo lungo sul +13. Ma nel terzo quarto i biancoverdi tornano sul parquet con la faccia giusta e aumentando l’aggressività difensiva so riavvicinano e chiudono la terza frazione sul -8. Lo slancio di aggressività culmina con il punto del -3 a 7 minuti dal termine, ma è il minimo scarto che i senesi toccano per un attimo prima si subire il parziale che chiude il match, con Cecina che in 4 minuti vola a +20 e controlla senza affanni il finale. Una prova comunque di carattere per la squadra di coach Binella, ed una sconfitta che nelle proporzioni del punteggio è forse più severa di quanto la squadra ospite meritasse. Adesso, dopo tre partite in una settimana, 8 giorni per preparare bene il derby di domenica al PalaEstra contro la Virtus.

Mens Sana Academy

Posta un commento

0 Commenti