Header Ads Widget

La Scotti parte male e finisce peggio


L'Use Rosa perde nettamente nel derby sul campo del Galli San Giovanni Valdarno. Il 13-0 iniziale è un macigno sulla partita e le biancorosse non riescono più a rimontare. Infortunio per Miscenko
La partita sta tutta in quel 13-0 col quale Galli inizia il derby. Pensare di andare su quel campo con un simile approccio ed uscirne senza aver preso una sonora lezione è pura follia. Così il 76-51 che l’Use Rosa Scotti rimedia nell’atteso derby, oltre a suonare come un campanello d’allarme visto che anche domenica scorsa l’approccio non era stato dei migliori, è una lezione della quale le biancorosse dovranno fare tesoro perché, se è vero che le valdarnesi sono particolarmente forti, è anche vero che il livello medio di questo girone è molto alto e giocare così è impensabile se si vuol puntare ad un campionato nelle zone alte della classifica. Una serata nella quale, oltretutto, non ne va bene nemmeno una, compreso il problema al ginocchio che mette fuori gioco Miscenko nel terzo periodo, sperando che non si tratti di niente di grave. Per sbloccare la Scotti servono il 13-0 delle valdarnesi, tanti errori banali delle biancorosse, un timeout ed un canestro di Miscenko dopo quasi 6 minuti, un avvio che non si era mai visto negli ultimi anni. E così Galli, senza oltretutto strafare, schizza sul 15-2. La prima scossa empolese la da Villaruel con la tripla del 15-7 che al 10’ diventa 22-11: ancora non ci siamo. Bocola segna la tripla e Stoichkova e Castellani, in una manciata di secondi, mettono a referto 4 punti. Miscenko segna il meno 9 (26-17) ed è lei, vista la sua fisicità, il terminale più sicuro (anche se non troppo preciso) dell’attacco biancorosso. Galli continua a giocare meglio e, col 6-0 di Rossini e Reggiani, coach Cioni deve chiedere ancora minuto: 34-18. Alla ripresa la musica non cambia fino a che Merisio riprova a svegliare le compagne con 4 punti per il 38-22 ma pare, ancora una volta, uno spot perché le padrone di casa sono decisamente in controllo della gara ed al riposo vanno su un 43-23 che parla da solo. Stoichkova mette subito la tripla ma, un paio di possessi dopo, Miscenko deve uscire per un problema al ginocchio. Nasraui chiude la partita per un doppio fallo e Patanè mette la tripla che suggella il parziale di 4-12: 47-35. Ma è solo una fiammata, peraltro l’ultima, dell’Use Rosa, tanto che al 30’ siamo 56-38. Antonini inizia l’ultima frazione con una bomba dall’angolo ma Galli non ha grossi problemi, visto il suo livello, a gestire partita e risultato. Prima della metà arriva un 69-44 a firma Mioni-Amatori ed il tracollo è dietro l’angolo anche perché le biancorosse sembrano sempre più un pugile frastornato. Finisce con un 76-51 che deve far riflettere. Per l’Use Rosa Scotti è la prima sconfitta del campionato. La strada è lunga ma, senza fare drammi, c’è da lavorare. Parecchio.
76-51
POLISPORTIVA GALLI SAN GIOVANNI VALDARNO Nasraoui 14, Reggiani 11, Lazzaro 5, Lopez 4, De Cassan 4, Treri ne, Rossini 13, Azzola ne, Bevilacqua ne, Mioni 13, Bocola 6, Amatori 6. All. Garcia (ass. Franchini/Capponi)
USE ROSA SCOTTI Castellani 2, Ruffini 2, Stoichkova 8, Manetti 5, Miscenko 5, Patanè 10, Merisio 4, Avonto, Villaruel 12, Antonini 3. All. Cioni (ass. Ferradini/Giusti)
Arbitri: Silvestri e Barberi di Roma
Parziali: 22-11, 43-23 (21-12), 56-38 (13-15), 76-51 (20-13)

USE Basket

Posta un commento

0 Commenti