Header Ads Widget

Trasferta a Cecina insidiosa per il Basketball Club Lucca


La truppa di Olivieri affronta la sua terza trasferta, sicuramente una delle più difficili tra le tante da fare. Cecina, allenata da Da Prato, ha “ciccato” la prima di campionato, contro lo Spezia, un’altra squadra che farà sentire pesantemente la sua presenza in questo campionato, poi però ha realizzato un tris di vittorie, pari a quelle ottenute dal Bcl. Il vero motore del Basket Cecina è Bruni, quarantaduenne, inossidabile e con molteplici esperienze di serie B nazionale che da un paio di anni è rientrato a Cecina, suo punto di partenza per un campionato di B2 quando aveva 25 anni. Non mancano altri giocatori di esperienza e qualità nella compagine cecinese, ci sono giocatori dal polso molto caldo, come Pistillo, Pedroni o Turini che da inizio campionato gira ad una media di 20 punti a partita. In questo momento la classifica vede al primo posto l’US Empoli con 8 punti, imbattuta e al secondo posto un terzetto composto dal Bcl di Olivieri, Quarrata e Cecina, i due punti in palio sono già una specie di spartiacque, permetteranno di rimanere agganciati al treno Empoli e daranno una spinta all’indietro alle dirette inseguitrici. Olivieri la vede così: "Sicuramente sarà una partita molto difficile visto l’alto livello di qualità dell’avversario che a parer mio sta scrivendo un basket di alto livello. La partita dal punto di vista della classifica non sarà uno spartiacque, è ancora prematuro parlare di posizioni di classifica in queste fasi iniziali, certo, loro sono a pari merito con noi e Quarrata e i due punti in palio, alla fine avranno un peso importante per chi porterà a casa la partita.” Nella settimana appena trascorsa, gli allenamenti del Bcl sono proseguiti a ritmi serrati, malgrado l’indisponibilità del Palazzetto dello sport, preso in prestito dall’evento Lucca Comics. Tra le varie sessioni programmate si è inserita anche un'amichevole con una squadra di C Unica servita a testare alcune situazioni e a sperimentare quintetti diversi per non lasciare nulla al caso in vista di un incontro così importante “Cecina è la classica squadra che ci può mettere in difficoltà perché fa della fisicità, della velocità e dell’intensità fisica di gioco, le loro armi principali, noi cercheremo di arginare queste qualità, con degli aggiustamenti che abbiamo proposto durante la settimana e faremo di tutto per arginare la loro prestanza fisica e la velocità che hanno rispetto ai nostri pari ruolo, soprattutto in alcuni ruoli chiave.” La nota dolente riguarda l’infermeria che ancora non si riesce a svuotare, e appena rientrato Barbieri che al suo posto si è accomodato Tempestini. “Purtroppo la nostra infermeria è occupata da Tempestini per problemi muscolari, poi abbiamo qualche ragazzo con piccoli acciacchi, purtroppo, credo però siano piccoli problemi che abbiano da gestire in questi periodi un po' tutte le squadre. Di sicuro ci presenteremo in campo determinati ed agguerriti e con tanta voglia di fare bene.” Palla in aria alle 21 del 28 Ottobre al Palazzetto di Cecina, Nocchi Lorenzo di Pisa e Barbarulo Francesco di Firenze arbitreranno l’incontro.

Valter Tardelli

Posta un commento

0 Commenti