Header Ads Widget

Gioielleria Mancini, l’orgoglio non basta a Pontedera un’altra sconfitta


Torna in campo la Gioielleria Mancini impegnata nella trasferta di Pontedera. Monsummanesi ancora privi di Tommei e Manetti a cui si aggiunge l’assenza di Santi impegnato con la Next Gen di Pistoia Basket.
La Cronaca della partita
Pronti via e Danesi infila la bomba ma Regoli risponde con la stessa moneta. Inizio scoppiettante con le due compagini che si affrontano a viso aperto. Cellerini infila la bomba ma risponde Giulio Maltomini ancora da tre. Meacci va a canestro su assist di Calderaro ma Pontedera trova il primo vantaggio della serata con Lemmi. Ancora una bomba di Danesi e subito dopo lo imita Giusti. Pontedera non molla e si riporta a una lunghezza, Danesi colpisce nuovamente da tre ma Minteh e due bombe consecutive di Giulio Maltomini fanno volare Pontedera. Una bomba di Lemmi da distanza siderale sulla sirena fissa il risultato sul 28-21 alla fine del primo periodo. Andrea Maltomini colpisce da tre in apertura del secondo periodo ma Vettori e Meacci rispondono sull’altro lato del campo. Calderaro accorcia ulteriormente ma Minteh e Lemmi allungano nuovamente. Meacci e Lepori riportano Monsummano a -1, Pontedera risponde con Minteh e Regoli da tre allungando di nuovo. Lemmi fissa il risultato al riposo lungo sul 43-36. Giulio Maltomini riapre le ostilità ma Danesi risponde da tre da distanza siderale. Meacci in tap-in, Lemmi e Minteh rispondono sull’altro lato del campo. Minteh e ancora Lemmi riportano Pontedera a +10. Una bomba di Doveri fissa il risultato sul 56-45. Ferrati piazza la bomba in apertura dell’ultimo periodo, Cantrè risponde sempre da tre. Le rotazioni troppo corte si fanno sentire e a Monsummano manca la lucidità nell’attaccare il canestro, Pontedera ne approfitta e vola sul +16. Monsummano non molla, Meacci va a segno su assist di Calderaro poi due bombe in rapida successione di Calderaro e Meacci riportano i ciabattini a -8. Coach Parcesepe ricorre al minuto e al rientro Giulio Maltomini piazza quattro punti che chiudono la partita. Risultato finale 72-60. Non basta un gran cuore da parte dei ragazzi di coach Matteoni, alla fine le assenze pesano e nel finale manca la lucidità per gestire i palloni in attacco. Monsummano poco “cattiva”, ne sono prova i solo quattro tiri liberi tirati dai pisani.
Juve Pontedera 72
Gioielleria Mancini Shoemakers 60
Parziali: 28-21; 43-36; 56-45
Juve Pontedera: Ferrati 5, Regoli 10, Fiore 3, G. Maltomini 15, A. Maltomini 3, Lucchesi ne, Lemmi 13, Raugi 4, Doveri 3, Granchi, Minteh 16. All.: Parcesepe
Gioielleria Mancini Shoemakers: Calderaro 5, Manetti ne, Danesi 15, Parlanti ne, Meacci 19, Vettori 6, Tonfoni ne, Giusti 4, Cellerini 3, Cantrè 6, Lepori 2, Tommei ne. All.: Matteoni

Shoemakers Basketball

Posta un commento

0 Commenti