Header Ads Widget

Uappala Us Livorno interrompe la serie positiva


Uappala Us Livorno interrompe la serie positiva e cade sulla linea del traguardo al cospetto di un Altopascio pronto ad approfittare di ogni occasione propizia (90-89). Una sconfitta difficile da digerire, patita dopo una prestazione sottotono, non all’altezza delle potenzialità della squadra amaranto. Nonostante tutto ci sono stati i palloni per vincere, ma non sono stati sfruttati a dovere. Le parole di coach Marco Mori: «La pausa non ci ha fatto bene, abbiamo fatto due settimane di allenamenti troppo “sorridenti”, colpa mia che non ho messo alla squadra la pressione giusta per arrivare a questa partita. Pur considerando le assenze di Simonetti e Bertolini, e la non perfetta condizione di Iardella (problemi alla schiena), non ci sono alibi per questa sconfitta. Una partita persa mille volte, facendo cose ingenue, perdendo palloni determinanti e sbagliando tiri liberi importanti. Vedi un fallo in attacco avanti di quattro a un minuto dalla fine, la lista sarebbe lunga. Troppe volte scelte sbagliate, senza la determinazione necessaria per voler vincere la partita, cosa che invece a Altopascio non è mancata. Un passo indietro. Adesso sta a noi rimboccarci le maniche davvero: troppe volte vedo allargare le braccia, “svenire” sui blocchi, invece dobbiamo essere in condizione di poter portare a casa queste gare abbordabili. Era una partita da vincere. Dobbiamo avere maggiore voglia di fare risultato, senza piangersi addosso per qualsivoglia motivo».
Il tabellino: Baggiani, Del Monte 8, Iardella 21, Pantosti 6, Bertolini, Bernardini 6, Fantoni 9, Mori 19, Lenzi, Dell’Agnello 20. All. Mori. Ass. Ramagli.

US Livorno Basket

Posta un commento

0 Commenti