About

Breaking News

Bama sconfitto nettamente a Bottegone (101 a 79). E' retrocessione in D


Ci sarebbe voluto un miracolo sportivo, ma non è arrivato. Il Bama perde nettamente in gara3 a Bottegone dopo aver resistito 10 minuti (26 a 20) prima di sciogliersi. Il risultato finale (101 a 79) non lascia spazio a recriminazioni anche se la dea bendata ha voluto far capire ancora una volta che quest'anno non era proprio aria. Due lussazioni al dito in un un unico match, perfido guinness dei primati. Uno a Covino (non più rientrato) ed uno a Cannone, rientrato con una mano fasciata dopo 12' di cure di Paolo Magrini. Infortuni che influiscono zero sul risultato sia chiaro, ma la cosa è un'amara sottolineatura, dopo i tre crociati già subiti nel tempo, che questa era l'annata no. Ottima la prova offensiva di Barbarosa (30pt), buoni Torrigiani (16) Galligani e Cannone (rispettivamente 13 e 12). La difesa invece è stata una waterloo collettiva. Come da sinistra consuetudine. "Per tantissimi anni abbiamo vinto od abbiamo centrato l'obiettivo di inizio stagione - dichiara il presidente altopascese Sergio Guidi - per la precisione dal 1996, anno di debutto tra i senior. Abbiamo vinto tre campionati fino alla C nazionale. Poi altri due consecutivi, quando ci siamo autoretrocessi in serie D in pandemia, per ritornare di nuovo nell'allora C gold. Nel mezzo abbiamo portato a casa una Coppa Toscana e playoff, salvezze tranquille o ai playout. Abbiamo avuto gran classe nella vittoria e dobbiamo averla, senza accampare scuse, anche nella sconfitta. Il campo è sempre sovrano. Per me è e sarà sempre così. Il giochino del "tanto poi ci ripescano" non fa per me, va contro ogni mia logica. Con i soldi può sembrare di poter comprare tutto ma non la gioia di una vittoria quando suona la sirena. Quella non ha prezzo. Il resto è solo una triste illusione. Sua maestà il campo - continua Guidi- ha sentenziato che noi non eravamo all'altezza della categoria. Punto. Inutile addentrarsi in considerazioni sterili sui motivi. Complimenti sinceri a Bottegone che ha dimostrato in questa serie di esserci nettamente superiore. Ci tengo a ringraziare i nostri fedelissimi aficionados presenti sugli spalti a Bottegone per incitare. Alla fine anche con il tradizionale coro "ro-sa-blu...ro-sa-blu...". Grazie di cuore. Adesso - conclude Guidi - c'è da terminare la stagione con il giovanile, dove stiamo facendo molto bene. Poi, nella classica situazione di bocce ferme valuteremo la situazione a 360°".

Bama NBA Altopascio